Ampliamento spogliatoi, Superbonus 110% solo per la parte esistente

Il Superbonus 110% spetta solo per le spese riferibili alle parti esistenti. L'ampliamento è escluso dall’agevolazione.

di , pubblicato il
Superbonus 110% a settembre: ecco la svolta per i condomini, ma attenzione ai costi extra

L’Agenzia delle entrate, con la risposta all’interpello n. 567 del 30 agosto 2021, ha fornito utili chiarimenti in merito alla possibilità di usufruire del superbonus per interventi antisismici e di riqualificazione energetica realizzati da una ASD negli spogliatoi di un impianto sportivo, anche per le spese di riallocazione e ampliamento degli stessi. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Il quesito del contribuente

L’Istante è un’associazione sportiva dilettantistica iscritta al Coni che gestisce un impianto sportivo in un edificio di proprietà del Comune.

La ASD ha da poco avviato un progetto di miglioramento delle prestazioni energetiche e sismiche con aumento di volumetria. Per i lavori di rifacimento degli spogliatoi già presenti con riallocazione di una parte degli stessi nell’ampliamento previsti.

Ciò premesso, l’istante chiede all’Agenzia delle entrate se possa accedere al Superbonus per le spese che sosterrà per gli interventi antisismici e di riqualificazione energetica da realizzare nei locali adibiti a spogliatoio, incluse quelle per gli spogliatoi riallocati nella parte oggetto di ampliamento.

Superbonus 110%, l’ampliamento è escluso dall’agevolazione.

L’agenzia delle entrate ha chiarito che, ai sensi dell’articolo 16-bis del Tuir, se la ristrutturazione avviene senza demolizione dell’edificio esistente e con ampliamento dello stesso, la detrazione spetta solo per le spese riferibili alla parte esistente. L’ampliamento è da considerarsi come una nuova costruzione esclusa dall’agevolazione.

Il contribuente, dunque, deve necessariamente tenere distinte, in termini di fatturazione, l’intervento di ristrutturazione da quello di ampliamento. In alternativa, deve essere in possesso di un’apposita attestazione che indichi gli importi riferibili a ciascuna tipologia di intervento, rilasciata dall’impresa di costruzione o dal direttore dei lavori sotto la propria responsabilità.

Resta fermo che il Superbonus si applica a condizione che i locali adibiti a spogliatoi, prima dell’intervento, siano dotati di impianto di climatizzazione invernale.

 

Guide e articoli correlati

Argomenti: ,