Le 10 regole d’oro per risparmiare: dal riscaldamento che non deve superare i 19 gradi alla lista della spesa

Ecco le 10 regole d’oro per risparmiare alleggerendo così le spese mensili: dal riscaldamento che non dovrà superare i 19 gradi alla lista delle spesa.

di , pubblicato il
le 10 regole d'oro per risparmiare.

Il mantra del momento è “risparmiare” e banca Ing suggerisce 10 regole d’oro per raggiungere tale obiettivo. Negli ultimi mesi, infatti, i prezzi di quasi tutti i prodotti sono aumentati, compreso il carrello della spesa, e arrivare alla fine del mese sta diventando una preoccupazione per molti.

Il problema è che gli stipendi sono rimasti i medesimi per cui le famiglie stanno facendo i salti mortali per rientrare nelle spese. L’inflazione, l’instabilità mondiale e il conflitto in Ucraina sono i motivi principali di questa nuova crisi. Ogni gesto quotidiano, però, può fare la differenza e aiutare davvero a risparmiare. Ecco come.

10 regole d’oro per risparmiare

I consigli di banca Ing aiuteranno ad alleggerire le proprie spese mensili senza dover rinunciare a troppe cose. Tra le 10 regole d’oro per risparmiare, la prima è quella di creare una lista della spesa quando si va al supermercato. Può sembrare un consiglio banale ma non lo è, soprattutto in questo periodo.

Ci si dovrà recare al supermercato con la lista di quello che si vuole comperare per evitare di riempire il carrello con prodotti che non servono e che faranno spendere più del budget preventivato.

La seconda regola da tenere a mente è quella di controllare sempre i prezzi al chilo o al litro. I prodotti in promozione, infatti, sono sempre più oggetto di shrinkflation. Tale fenomeno è molto evidente sui prodotti che si acquistano ogni giorno, le confezioni si fanno più piccole per cui il peso è minore ma il prezzo resta invariato. Un esempio è il detersivo che in molti casi è passato da 1 litro a 900 cl senza che il prezzo sia però cambiato per un prodotto con un contenuto minore.

Bisognerà poi limitare gli sprechi e conservare gli alimenti in modo corretto, questa è la terza regola aurea per risparmiare. In farmacia, poi, si potrebbero scegliere (per spendere di meno) i medicinali generici che in media costano il 20% in meno. Sono prodotti sicuri perché contengono il medesimo principio attivo ma costano di meno perché non sono di marca e quindi non coperti da brevetto. Utilizzare gli elettrodomestici in mondo intelligente è la quinta regole d’oro.

Lavatrice e lavastoviglie si dovranno fare sempre a pieno carico e nelle ore un cui l’energia costa di meno. Quando si fa il bucato, poi, la regola dovrà essere sempre quella di non impostare temperature molto alte. Queste ultime, infatti, comportano un maggiore dispendio di energia e quindi bollette più alte.

Non solo riscaldamento ma anche alternative green per muoversi in città

Il riscaldamento non dovrà superare i 19 grandi, questa è un’altra delle regole d’oro per risparmiare. Ricordiamo che il Ministero della Transazione Ecologia ha proprio firmato un decreto che prevede che non si superino i 19 grandi in casa. Ciò per limitare soprattutto gli sprechi di energia. Tale regola, però, farà bene anche al portafoglio.

Fare il pieno alle pompe bianche, potrebbe far risparmiare molto, visti i rincari di benzina e diesel degli ultimi mesi. E poi di recente il Governo ha dimezzato il taglio delle accise sui carburanti per cui, laddove si troverà una buona offerta, si dovrà cogliere al volo. Anche scegliere delle alternative green all’auto, può far risparmiare. Fino al 31 dicembre, si potrà controllare se si ha diritto al bonus trasporti che prevede uno sconto di 60 euro sull’acquisto di mezzi urbani e ferroviari. Scegliere di noleggiare una bici, potrebbe essere anche un’altra buona idea per risparmiare.

Fare acquisti nel periodo di sconti, siano essi per il Black Friday o per i saldi invernali che arriveranno il 5 gennaio, potrà far risparmiare così come scegliere il vintage. Infine, si potrà anche risparmiare sulle utenze domestiche facendo una comparazione delle tariffe proposte dai vari operatori.

Come? Utilizzando ad esempio dei comparatori che suggeriranno l’alternativa più economica alla propria.

[email protected]

Argomenti: ,