Pokémon GO, mappe, uova e radar: le migliori 5 app per diventare maestri [trucchi e consigli]

Ecco le 5 app per diventare campioni in Pokémon GO: mappe, uova, radar e tanto altro. Trucchi e consigli dei gamers di tutto il mondo.

di , pubblicato il
Ecco le 5 app per diventare campioni in Pokémon GO: mappe, uova, radar e tanto altro. Trucchi e consigli dei gamers di tutto il mondo.

Non si parla di altro che di Pokémon GO: mappe, uova, radar, ‘fake GPS’, caramelle e tanto altro risultano essere le cose più cercate dagli utenti italiani e del resto del mondo. Abbiamo già discusso di alcuni ‘trucchi’ piuttosto interessanti, anche se decisamente rischiosi: ad esempio le app che permettono l’utilizzazione di un ‘fake GPS’, oppure i metodi più artigianali per ‘far muovere’ il proprio smartphone restandocene comodamente seduti in poltrona.

In questo articolo, però, analizzeremo le app che permettono di esaltare ancora di più la nostra esperienza di gioco: non si tratta di ‘trucchi’ nel senso negativo del termine, ma di applicazioni che aiutano a muoversi e a capire meglio come si gioca a Pokémon GO, come si possono incontrare altri gamers della propria città, come far schiudere le uova, dove trovare le mappe aggiornate e tanto altro ancora.

Le migliori app per Pokémon GO: mappe, uova e radar

Ecco, allora, come rendere ancora più esaltante la propria esperienza di gioco su Pokémon GO con le 5 app del momento e senza le quali si rischia di diventare un giocatore di serie B.

Wiki Guide Pokémon GO: iniziamo da questa app perché risulta essere molto utile se si è giocatori alle prime armi e si è alla ricerca di informazioni utili sul posizionamento dei PokéStop, sulle questioni riguardanti la ‘cova’ delle uova, su come catturare i Pokémon e le strategie iniziali.

PokéMesh: si tratta di un app decisiva per giocare al meglio, mediante infatti una mappa satellitare permette di vedere tutti i Pokémon presenti nella propria area di residenza; in più c’è l’opzione della ‘notifica’, per cui, non appena ci troviamo nei paraggi di un mostro, arriva uno squillo di notifica e possiamo attivarci per catturarlo – assolutamente decisiva.

PokéDetector: è un app molto simile a PokéMesh anche se ha alcune opzioni in più – il nostro suggerimento è di scaricarle entrambe perché insieme sono praticamente perfette; anche questa applicazione permette di vedere i Pokémon nella nostra zona, ma in più segnala tutti i mostri che abbiamo incrociato e non siamo riusciti a catturare e soprattutto quale sarà il tempo della loro permanenza in una determinata zona – se usata con PokéMesh è assolutamente decisiva.

Pokémon GO: trucchi e consigli, le migliori app del momento

PokéLocator: si tratta di una app che ha le medesime caratteristiche di quelle precedenti, ma con una funzione in più che la rende ‘necessaria’ per diventare dei veri campioni: oltre a essere un radar per trovare i Pokémon, permette anche di condividere le proprie mappe con quelle degli altri utenti che conosciamo, in questo modo possiamo venire a conoscenza più facilmente del posizionamento dei mostri sulla mappa della nostra zona o di altre zone.

PokéMatch: questa è una app un po’ differente da quelle che abbiamo discusso fino a ora, si tratta di una chat che permette di conoscere altri gamers, fare appuntamenti e conoscersi – c’è già chi l’ha battezzata una sorta di app per ‘appuntamenti’, ma del resto perché la condivisione della passione per Pokémon GO non dovrebbe portare anche alla nascita di nuovi amori o amicizie?

Leggi anche:

Aggiornamento Pokémon GO: offline PokéVision, a rischio anche le altre app?

Aggiornamento Pokémon GO: GPS in auto, scambi di mostri, multiplayer, sfide e tante altre novità

Necrobot Pokémon GO: i simulatori ‘fake GPS’ per non camminare, attenzione al ban

Pokémon GO, uova: come farle schiudere ingannando il GPS, dove si trovano e tipologie, trucchi e consigli

Pokémon GO, trucchi e segreti: come gestire al meglio il Livello, il PL e l’IV

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , , , ,