Aggiornamento Pokémon GO: offline PokéVision, a rischio anche le altre app?

Dopo l'aggiornamento di Pokémon GO, la famosa app PokéVision è andata offline. I motivi e il rischio per tutte le altre app.

di , pubblicato il
Dopo l'aggiornamento di Pokémon GO, la famosa app PokéVision è andata offline. I motivi e il rischio per tutte le altre app.

La app PokéVision è offline: per quale motivo? L’aggiornamento Pokémon GO ha portato alcune importanti innovazioni nel gioco e l’idea di fondo è stata quella di rendere più complessa la ricerca e il ritrovamento dei Pokémon. La Niantic e la Nintendo, infatti, hanno optato per una precisa strategia. Il nuovo aggiornamento deve fare in modo che sia sempre più difficile trovare i mostri in giro per le nostre città, onde evitare un calo di interesse – e, dunque, di introiti – per quella che potrebbe diventare la app e il gioco dell’anno.

Le notizie dei primi gamers in giro per il mondo che sono riusciti a concludere il PokéDex in breve tempo ha messo in apprensione la casa di produzione.

Ad essere state colpite, dunque, sono alcune app che creavano dei servizi ‘esterni’ per Pokémon GO: PokéVision, la prima ad essere stata mandata offline, offriva appunto un servizio molto particolare e che aiutava in maniera abbastanza chiara tutti i gamers.

PokéVision offline: novità aggiornamento Pokémon GO

Sarebbero due i motivi per cui, con l’aggiornamento di Pokémon GO, la app PokéVision è stata messa offline. Il primo riguarda lo stesso servizio che offre la app. PokéVision permetteva di visualizzare, semplicemente inserendo il nome di una città, tutti i Pokémon presenti e il timer prima della sparizione. In questo modo, i gamers erano, secondo la Niantic e la Nintendo, troppo avvantaggiati. Il secondo è connesso immediatamente a una innovazione tecnica inserita all’interno dell’aggiornamento Pokémon GO: si tratta del fatto che la casa di produzione ha deciso di rendere più difficile il calcolo della distanza dai Pokémon presenti nella zona a tal punto che anche il meccanismo delle orme è stato cancellato. Ora ci si chiede se anche le altre app che fornivano servizi affini (o, a volte, uguali) siano andati offline.

La decisione non potrà che suscitare scalpore, ma forse renderà l’esperienza di gioco più divertente anche se decisamente più complessa.

Leggi anche:

Aggiornamento Pokémon GO: GPS in auto, scambi di mostri, multiplayer, sfide e tante altre novità

Necrobot Pokémon GO: i simulatori ‘fake GPS’ per non camminare, attenzione al ban

Pokémon GO, uova: come farle schiudere ingannando il GPS, dove si trovano e tipologie, trucchi e consigli

Pokémon GO, trucchi e segreti: come gestire al meglio il Livello, il PL e l’IV

Trucchi Pokémon GO: come salire di livello e ottenere punti-esperienza

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , , , ,