Alfa Romeo Stelvio e Giulia: a Cassino tanta tecnologia per vendere sempre di più

Alfa Romeo Stelvio e Giulia sono due modelli fondamentali per il rilancio del Biscione, ecco spiegata l'attenzione per Cassino da parte di FCA

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo

Vi abbiamo accennato ieri dell’importante collaborazione tra Alfa Romeo e Samsung nello stabilimento Fiat Chrysler di Cassino.  Nella fabbrica in cui vengono prodotte le nuove Alfa Romeo Stelvio e Giulia infatti grazie a questa importante partnership vengono poste in essere le più moderne tecniche produttive presenti nel settore. Queste assicurano che i nuovi modelli di Alfa Romeo non solo vengano assemblati in maniera da garantirne la qualità, ma anche nel mondo più efficiente possibile.

 

Alfa Romeo Stelvio e Giulia: nulla nella loro produzione è lasciato al caso

 

L’obiettivo del resto lo conosciamo. Alfa Romeo Stelvio e Giulia avranno il compito impegnativo, attraverso le proprie vendite, di rilanciare in grande stile la casa automobilistica del Biscione. Questa spera entro la fine del 2020 di arrivare alle 400 mila immatricolazioni annue. Un traguardo di certo non facile da raggiungere, ma sicuramente alla portata del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles. Questo soprattutto alla luce del buon successo commerciale riscontrato da Alfa Romeo Stelvio e Giulia in questi primi mesi di uscita sul mercato. I dati di vendita fanno ben sperare per il futuro prossimo della casa automobilistica italiana, che si appresta nei prossimi mesi a lanciare nuovi modelli. 

 

Il primo di questi, che sarà realizzato sempre a Cassino, dovrebbe essere un crossover compatto. Mentre a seguire dovrebbe arrivare anche un Suv a 7 posti. Questo modello invece molto probabilmente troverà posto accanto al Suv Maserati Levante nello stabilimento di Mirafiori. In questo rilancio di Alfa Romeo, sempre più centrale diventa lo stabilimento FCA di Cassino, che come dimostra la partnership con Samsung rappresenta un punto di riferimento importante per il brand di Arese, il cui successo dipende proprio dal buon andamento della produzione di questo stabilimento.

 

Leggi anche: Samsung ottiene l’approvazione per i test sulle auto a guida autonoma

 

Alfa Romeo e Samsung

Alfa Romeo e Samsung: partenership per lo stabilimento di Cassino

 

Leggi anche: Alfa Romeo Grande Stelvio: un Suv a 7 posti in arrivo per il Biscione

 

Il progetto di digitalizzazione di Cassino, messo in atto da Alfa Romeo grazie alla collaborazione con Samsung, mette in evidenza che il Biscione punta forte su questa fabbrica. Basti pensare che entro la fine del prossimo anno dovrebbero trovare spazio a Cassino 1.800 nuovi lavoratori. Di questi, i primi 500 saranno annunciati molto presto dai responsabili di Fiat Chrysler Automobiles. 

 

Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulietta con cambio automatico TCT: ecco il nuovo spot per il web

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler