Pensione anticipata marittimi a 58 anni e 35 anni di contributi, l’Inps rigetta la domanda, perché?

Pensione anticipata lavoratori marittimi con 58 anni e 35 anni di contributi, la pratica rigettata, quando posso andare in pensione? La Redazione risponde.

di , pubblicato il
Pensione a 57 anni per i lavoratori marittimi

Pensione anticipata marittimi, il quesito di un nostro lettore:

Buongiorno, la  consulto per un chiarimento, sono un marittimo macchinista di  58  anni circa,  nato il 7  giugno 1960 con più di 35  anni di navigazione accertata, l’Inps mi ha rigettato la  domanda. E  quando  andrò in  pensione? Attendo  risposta  saluti. Grazie.

I marittimi fanno parte dei lavori gravosi

Si ricorda che i lavoratori marittimi sono stati riconosciuti come lavori gravosi, dalle 11 categorie di lavoratori che svolgono lavori gravosi previsti dall’Ape sociale sono stati aggiunti i lavoratori marittimi, i pescatori, gli operai agricoli e quelli siderurgici (di seconda fusione).

L’accesso all’Ape Sociale per questa categoria di lavoratori è prevista con 63 anni di età e 36 anni di contributi, inoltre bisogna aver svolto lavori gravosi per 6 anni negli ultimi 7.

L’Ape sociale è stata prevista in via sperimentale e termina il 31 dicembre 2018, salvo proroga. Per informazioni sulla proroga dell’Ape Sociale, consiglio di leggere: Pensione anticipata Ape Sociale proroga 2019 e Reddito di cittadinanza nel nuovo contratto di Governo

I casi di esclusione dalle pensione anticipata

Già abbiamo esaminato il caso di un lavoratore che ci chiedeva spiegazioni del perché la sua richiesta non fosse stata accettata dall’Inps, come sopra detto, non tutti i lavoratori marittimi possono andare in pensione anticipata a 58 anni, per saperne di più consigliamo di leggere quest’articolo che riporta le circolari INPS che regolano la pensione anticipata marittimi: Pensione anticipata lavoratore marittimo a 58 anni e 38 anni di contributi

Conclusioni

Nel quesito non viene specificata la motivazione di rigetto della domanda, un dato importante per capire se mancante del requisito necessario per l’accesso o perché non presentata correttamente. Quindi, le consiglio di rivolgersi ad un patronato e farsi spiegare la motivazione del rigetto della pratica. Secondo le normative attuali, se si esclude il beneficio dell’anticipo pensionistico per i marittimi, 58 anni di età son pochi per andare in pensione. In quest’articolo abbiamo racchiuso tutti i benefici per i lavoratori marittimi: Pensione lavoratore marittimo, tutte le agevolazioni previste dall’INPS

La Riforma pensionistica è in cambiamento, il nuovo Governo dovrà mettere in atto nuove misure, tutto può cambiare.

Per conoscere le previsioni sulle nuove misure che il Governo metterà in atto, leggere: Pensione Quota 100 e Quota 41 per tutti, molti nodi da sciogliere

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.