Alfa Romeo Giulia DTM: per Gherard Berger sarebbe un sogno

Alfa Romeo Giulia DTM: il numero uno Gherard Berger si augura di vedere in futuro il Biscione protagonista nel DTM

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia DTM

L’ex pilota di Formula 1 Gherard Berger torna a parlare del possibile arrivo di un’Alfa Romeo Giulia DTM. Già nei mesi scorsi l’attuale numero uno della competizione si era augurato il rientro del Biscione nel DTM tedesco, un campionato che negli anni 90 ha avuto grande popolarità, regalando grandi emozioni ai tanti appassionati che la seguivano. Proprio in quel periodo, Alfa Romeo con piloti del calibro di Nicola Larini e Alessandro Nannini, era stata una della maggiori protagoniste.

Berger caldeggia ancora una volta il ritorno del Biscione in gara con un’Alfa Romeo Giulia DTM

 

Berger, che da qualche mese ha preso le redini della competizione, ha dichiarato nelle scorse ore che sarebbero davvero eccezionale rivedere il Biscione in gara con un’Alfa Romeo Giulia DTM. Parlando con Automoto l’ex pilota della scuderia del cavallino rampante in Formula 1 è tornato  nuovamente su questa possibilità. Alfa Romeo ritroverebbe nel campionato le rivali tedesche di Audi, Mercedes e Bmw che sono attualmente presenti nella competizione.

 

Gherard Berger ha però confermato di non avere al momento nessun contatto ufficiale con il Biscione per parlare della possibilità di un rientro della casa automobilistica milanese, che fa parte di Fiat Chrysler Automobiles, in una competizione in cui l’attuale organizzatore vedrebbe davvero bene un’Alfa Romeo Giulia DTM. 

 

leggi anche: Alfa Romeo a giugno in Spagna balzo del 58% nelle vendite, male Fiat

 

Alfa Romeo Giulia DTM

Alfa Romeo Giulia DTM: ecco un rendering della possibile versione che andrebbe a gareggiare nella competizione tedesca

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: a luglio in promozione con rate da 210 euro al mese

 

Al momento comunque Berger insieme agli altri organizzatori dell’evento sta cercando di definire quelle che saranno le regole della futura DTM. L’obiettivo della nuova società al vertice del campionato è quello di riportare la gara ai fasti d’un tempo. Una volta che le regole saranno definite allora sarà possibile procedere alle trattative con le nuove case automobilistiche da inserire tra cui potrebbero trovare spazio anche il brand milanese di FCA con un’Alfa Romeo Giulia DTM. 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo