Alfa Romeo: 3 Suv per conquistare il mondo

Alfa Romeo vuole conquistare il segmento premium del mercato auto, per farlo punterà sempre più sui Suv che diventeranno 3 nel giro di pochi anni

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Suv

Nei piani di Alfa Romeo, vi è quello di allargare la gamma dei Suv che attualmente prevede un solo modello. Ci riferiamo ovviamente all’ultimo arrivato in casa del Biscione, Alfa Romeo Stelvio, unico Suv fino a questo momento nella storia del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles. Questo modello comunque non dovrebbe rimanere solo molto a lungo. Nelle intenzioni dei dirigenti del marchio italiano infatti vi è l’intenzione di cavalcare in pieno l’onda lunga rappresentata dal successo commerciale che negli ultimi anni sempre più sta caratterizzando questa tipologia i veicolo.

 

Alfa Romeo: saranno 3 i Suv nella gamma del Biscione nei prossimi anni

 

Pertanto è facile ipotizzare che tra i prossimi veicoli pronti ad esordire nella gamma del Biscione, dopo Alfa Romeo Giulia e Stelvio, un ruolo di primo piano lo avranno proprio due nuovi Suv. Questi insieme allo Stelvio rappresenteranno la spina dorsale della gamma del brand di Arese che si vuole rilanciare in pieno nel segmento premium del mercato auto per raggiungere entro la fine del 2020 le 400 mila immatricolazioni, come da Sergio Marchionne promesso più volte. 

 

Leggi anche: AlfaRomeo Stelvio e Giulia: a Cassino tanta tecnologia per vendere sempre di più

 

Alfa Romeo grande suv

Alfa Romeo grande suv

 

Leggi anche: Alfa Romeo Grande Stelvio: un Suv a 7 posti in arrivo per il Biscione

 

Il primo ad arrivare dovrebbe essere un Suv compatto, una sorta di Giulietta rialzata che in un primo momento potrebbe essere prodotto a Cassino e poi successivamente spostato a Pomigliano, non appena la produzione di Fiat Panda verrà trasferita in Polonia. Il secondo ad arrivare invece potrebbe essere il Suv a 7 posti di cui vi abbiamo parlato ieri e definito Alfa Romeo Grande Stelvio.  Questo modello sarebbe un vero toccasana per le vendite del Biscione in Cina e Stati Uniti e la sua produzione potrebbe avvenire in uno degli stabilimenti FCA presenti in Piemonte.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler