Pensione di vecchiaia anticipata invalidi: contributi dipendente e autonomo, spetta la prestazione?

Se la contribuzione è mista tra dipendente e autonomo la prestazione di vecchiaia anticipata per invalidi spetta?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Se la contribuzione è mista tra dipendente e autonomo la prestazione di vecchiaia anticipata per invalidi spetta?

Mi scusi, volevo sapere la normativa per cui mio marito, pur avendo 20 di contributi, però divisi in lavoro dipendente e lavoro autonomo, e il 100 per cento di invalidità, 60 anni e 7 mesi di età, si è visto respingere la domanda di pensione di vecchiaia anticipata per gli invalidi. La ringrazio anticipatamente per la risposta.

 

La pensione di vecchiaia anticipata, come abbiamo già scritto in diversi articoli precedenti, è una misura cui possono accedere soltanto i lavoratori dipendenti del settore privato con invalidità riconosciuta non inferiore all’80%. Per poter accedere alla pensione in questione il requisito contributivo minimo richiesto sono almeno 20 anni di contributi versati nel settore privato. Sono esclusi dalla prestazione, quindi, i lavoratori del pubblico impiego e i lavoratori autonomi che hanno soltanto contribuzione da autonomi.

Contribuzione mista dipendente autonomo: cosa fare?

Se la contribuzione mista permette, in ogni caso, il raggiungimento del requisito contributivo di almeno 20 anni come lavoratore dipendente, si può accedere alla pensione di vecchiaia anticipata escludendo, inizialemnte, la contribuzione da autonomi che, poi, sarà oggetto di un supplemento al compimento dell’età della pensione di vecchiaia ordinaria.

Se, invece, i soli contributi da lavoratore dipendente non bastassero per raggiungere i 20 anni di contributi necessari all’accesso alla pensione di vecchiaia anticipata (come nel caso del marito della nostra lettrice) è possibile verificare se è possibile ricongiungere i requisiti versati da autonomo a quelli da dipendente. Laddove sia possibile si ricorda che il ricongiungimento è oneroso e il pagamento è a carico del richiedente, quindi è sempre il caso di valutare prima se procedere o meno in tal senso.

Leggi anche: Pensione di vecchiaia anticipata con 57 anni di età, 30 anni di contributi e il 100% di invalidità, spetta?

Assegno invalidità e pensione anticipata di vecchiaia: cosa accade nei 12 mesi di finestra in attesa della pensione? 

Pensione di vecchiaia o anticipata: prima dei 60 anni quando è possibile?

Per dubbi e domande contattami: [email protected]

Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Welfare e previdenza, Pensione Invalidi