Fatture Elettroniche e Corrispettivi Telematici: prorogata di un anno la validità delle deleghe

L’Agenzia delle entrate dispone la proroga di un anno del periodo di validità delle deleghe per l’utilizzo dei servizi online dedicati alla gestione dei processi di fatturazione elettronica e dei corrispettivi telematici.

di , pubblicato il
L’Agenzia delle entrate dispone la proroga di un anno del periodo di validità delle deleghe per l’utilizzo dei servizi online dedicati alla gestione dei processi di fatturazione elettronica e dei corrispettivi telematici.

È stata prorogata di un anno la validità delle deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica, in scadenza tra il 15 dicembre 2020 e il 31 gennaio 2021.

È quanto disposto dall’Agenzia delle entrate con il provvedimento del 11 dicembre 2020, firmato dal direttore dell’Agenzia Ernesto Maria Ruffini. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Le richieste dei commercialisti

Soltanto pochi giorni fa, il Consiglio nazionale dei commercialisti chiedeva la proroga, almeno annuale, della validità delle deleghe conferite dagli operatori economici ai professionisti per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica.

Lo scopo è quello di ridurre al minimo i momenti di contatto con persone diverse dai propri familiari e collaboratori. Dunque, tra i professionisti e i propri clienti.

Le richieste dei commercialisti non sono rimaste inascoltate e, con il provvedimento del 11 dicembre 2020, l’Agenzia delle entrate ha ufficialmente concesso un anno di proroga della validità di tali deleghe.

Fatture Elettroniche, prorogata la validità delle deleghe

Considerato il perdurare della situazione emergenziale da Covid-19, si legge nel provvedimento sopra citato, molti professionisti hanno riscontrato “significative difficoltà nel procedere al rinnovo delle deleghe già conferite e in scadenza, con particolare riguardo all’acquisizione del modulo di delega recante la firma in originale del cliente”.

Per questo motivo, l’Agenzia delle entrate dispone la proroga di un anno del periodo di validità delle deleghe per l’utilizzo dei servizi online dedicati alla gestione dei processi di fatturazione elettronica e dei corrispettivi telematici.

In particolare, sono oggetto di proroga le deleghe attive al 15 dicembre 2020 e la cui data di scadenza non sia successiva al 31 gennaio 2021. Resta ferma la possibilità per i contribuenti di revocare le suddette deleghe in qualunque momento.

Articoli correlati

Argomenti: , ,