Bonus che scadono tra pochi giorni: ecco quali e come fare domanda

Dal bonus idrico al bonus facciate 90%, dal bonus mamme domani al bonus vacanze. Ecco alcuni bonus 2021 in scadenza e non riconfermati per il 2022

di , pubblicato il
Bonus che scadono tra pochi giorni: ecco quali e come fare domanda

L’anno sta per giungere al termine. Vediamo quali sono i bonus 2021 in scadenza e per i quali occorre affrettarsi per fare domanda, o quanto meno, a pagarne le spese per potervi rientrare.

Benefici non riconfermati per i prossimi anni, salvo ripensamenti del legislatore.

Bonus facciate 90%

Tra i bonus 2021 in scadenza rientra il bonus facciate 90%. La detrazione fiscale per i lavori sulla facciata esterna visibile degli immobili non scomparirà nel 2022 ma scenderà la percentuale.

La manovra di bilancio 2022, infatti, per le spese 2022 prevede un bonus facciate 60%. Confermata anche la possibilità di optare per sconto in fattura o cessione del credito. Dunque, chi intende godere del bonus facciate 90% deve affrettarsi a pagare le spese entro il 31 dicembre 2021. Pagando, invece, le fatture nel 2022, la percentuale di detrazione su tali spese sarà del 60%.

Bonu idrico

In scadenza il 31 dicembre 2021 c’è anche il bonus idrico, ossia il rimborso, massimo di 1.000 euro, riconosciuto a fronte di spese sostenute per:

  • la fornitura e la posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, compresi le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti
  • fornitura e l’installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina, compresi i dispositivi per il controllo di flusso di acqua con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto, e di soffioni doccia e colonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto, compresi le eventuali opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti.

Il beneficio per oneri sostenuti entro il 31 dicembre 2021.

Dunque, per fine anno non scade la domanda per richiedere il bonus (la piattaforma web per la richiesta non è ancora attiva) bensì scade il termine di spesa per rientrare nell’agevolazione.

Bonus vacanze e altri bonus 2021 in scadenza

Nei bonus 2021 in scadenza c’è da annoverare anche il bonus vacanze. Si tratta del voucher spettante a famiglie con valore ISEE non superiore a 40.000 euro, da spendere per il pagamento di servizi e di pacchetti turistici offerti in Italia dalle imprese turistico ricettive, dalle agenzie di viaggi e tour operator, nonché dagli agriturismi e dai bed & breakfast.

I tempi di richiesta e di utilizzo del beneficio sono differenti. Il bonus vacanze andava richiesto entro il 31 dicembre 2020 mentre può essere speso per soggiorni pagati entro il 31 dicembre 2021.

Salvo ripensamenti, non sarà rinnovato nel 2022 e, quindi, scade il 31 dicembre 2021 anche il bonus mamma domani, ossia l’assegno unico di 800 euro erogato per la nascita o l’adozione di un minore. La richiesta deve essere presentata all’Inps dopo il compimento del 7° mese di gravidanza (inizio 8° mese) oppure a nascita avvenuta o a seguito di uno degli altri eventi previsti (adozione e affidamento preadottivo).

Scadenza anche per il bonus asilo nido (la domanda va fatta all’INPS entro fine anno).

Potrebbero anche interessati:

Argomenti: , ,