Il bonus mamma domani non è stato prorogato: chi è incinta può chiederlo anche se partorirà nel 2022?

La domanda per il bonus mamma domani deve essere presentata all’Inps dopo il verificarsi dell’evento per cui è possibile richiederlo

di , pubblicato il
Bonus mamma 2021, ecco a quanto si può arrivare sommandoli tutti

Niente proroga bonus mamma domani al 2022. Questo è quanto risulta ad oggi. Nessuna misura in tal senso è prevista nel testo della legge di bilancio 2022 approdato in Parlamento e in nessun altro provvedimento legislativo.

Dunque, se ciò sarà confermato, niente sussidio di 800 euro per le mamme nel 2022. Ma chi è incinta oggi può, comunque, richiederlo il prossimo anno?

Cos’è il bonus mamma domani

Il bonus mamma domani è introdotto dal 1° gennaio 2017 ed è in essere anche per il 2021. Si concretizza in un assegno unico di 800 euro erogato per la nascita o l’adozione di un minore. Non è automatico ma occorre farne richiesta.

In dettaglio, il contributo spetta alle donne in gravidanza o alle madri ed al verificarsi, nell’anno, di uno dei seguenti eventi:

  • compimento del 7° mese di gravidanza
  • parto, anche se antecedente all’inizio dell’8° mese di gravidanza
  • adozione nazionale o internazionale del minore
  • affidamento preadottivo nazionale o internazionale.

Altro requisito fondamentale è che le madri (cittadine italiane, comunitarie o non comunitarie), devono essere regolarmente presenti e residenti in Italia.

Il beneficio è erogato, per ogni eventi, in unica soluzione ed in relazione ad ogni figlio, nato, adottato o affidato. L’importo ricevuto è esente da imposte (non concorre a formare reddito per chi lo percepisce).

Come richiederlo

La domanda per il bonus mamma domani deve essere presentata all’Inps dopo il compimento del 7° mese di gravidanza (inizio 8° mese) oppure a nascita avvenuta o a seguito di uno degli altri eventi previsti dalla legge (adozione e affidamento preadottivo).

Questo significa che, se ad esempio l’evento del parto si verificherà nel 2022 o il compimento del 7° mese di gravidanza si avrà nel 2022, non sarà possibile presentare domanda se il bonus non sarà prorogato.

In merito alle modalità di domanda, questa può farsi con una delle seguenti modalità:

  • servizi telematici accessibili direttamente dalla richiedente, attraverso il servizio Inps dedicato
  • contact Center (numero 803 164, gratuito da rete fissa, oppure 06 164 164 da rete mobile);
  • enti di patronato, tramite i servizi telematici offerti dagli stessi.

Come è erogato il bonus mamma domani

Le modalità di pagamento previste sono:

  • bonifico domiciliato presso ufficio postale
  • accredito su conto corrente bancario
  • accredito su conto corrente postale
  • libretto postale
  • carta prepagata con IBAN
  • conto corrente estero.

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: ,