Albi Professionali: iscrizioni, variazioni e cancellazioni, le nuove modalità di comunicazione

Stabilite le nuove modalità di comunicazione relativamente ai dati e alle notizie concernenti le iscrizioni, variazioni e cancellazioni in albi professionali.

di , pubblicato il
cartelle-agenzia-entrate

Con il provvedimento firmato il 27 gennaio 2021 dal direttore dell’Agenzia, Ernesto Maria Ruffini, vengono stabilite nuove modalità di comunicazione relativamente ai dati degli iscritti agli albi professionali.

Ordini, enti e uffici territoriali, che gestiscono albi, registri ed elenchi istituti per l’esercizio di attività professionali o di lavoro autonomo, dal 2021, possono comunicare telematicamente all’Anagrafe tributaria i dati relativi a iscrizioni, variazioni e cancellazioni, oltre che direttamente, anche attraverso un intermediario “abilitato” o tramite i loro Consigli nazionali.

Comunicazioni all’anagrafe tributaria delle iscrizioni

Con il provvedimento sopra citato, dunque, vengono stabilite nuove modalità di comunicazione.

Ordini, enti e uffici territoriali, che gestiscono albi, registri ed elenchi istituti per l’esercizio di attività professionali o di lavoro autonomo, in particolare, possono effettuare tale adempimento:

  1. direttamente, utilizzando i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate;
  2. per il tramite del Consiglio Nazionale dell’Ordine, secondo modalità definite in specifiche convenzioni tra il suddetto Consiglio Nazionale e l’Agenzia delle entrate ovvero con le usuali modalità di trasmissione di cui ai punti precedenti.
  3. Per il tramite di un intermediario qualificato.

Ad ogni modo, l’obbligo di comunicazione resta comunque a carico degli ordini territoriali.

Infine, si legge nel provvedimento, il termine per la trasmissione di tali comunicazioni è stabilito al 30 giugno di ciascun anno con riferimento ai dati relativi all’anno precedente.

Per maggiori informazioni, si legga il provvedimento dell’Agenzia delle entrate del 27 gennaio 2021.

Articoli correlati

Argomenti: ,