Quando conviene cambiare l’iPhone? Ecco quanto durano in media i device Apple

Quanto dura un iPhone nelle mani di un utente? E qual è il ciclo di vita degli altri device Apple? Lo abbiamo scoperto grazie alla ricerca condotta dal Consumer Intelligence Research Partners.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Quanto dura un iPhone nelle mani di un utente? E qual è il ciclo di vita degli altri device Apple? Lo abbiamo scoperto grazie alla ricerca condotta dal Consumer Intelligence Research Partners.

Un utente tipo cambia il proprio iPhone ogni 2 anni in media: è quanto trapelato dal Consumer Intelligence Research Partners, che ha effettuato una ricerca relativa ai melafonini, alle tempistiche medie degli utenti che lo posseggono e alle ragioni che spingono questi ultimi a cambiarlo. Ricordiamo dopotutto che stiamo parlando di uno dei top device nel settore, che si caratterizza solitamente per caratteristiche tecniche ineguagliabili, elevate prestazioni e prezzi che difficilmente (anzi, quasi mai) possiamo definire scontati. Saranno le novità apportate agli smartphone Apple che si aggiornano di anno in anno, oppure il fatto che l’iPhone, più che un semplice cellulare intelligente, rappresenta un vero e proprio “accessorio che fa tendenza”?

 

LEGGI ANCHE

iPhone 6: il display aumenta, la fotocamera no

iPhone 6 a metà tra iPhone 5C e iPod Nano? Spuntano voci sul prezzo

 

Perché gli utenti cambiano iPhone ogni 2 anni?

Le ragioni sopra elencate non si avvicinano alla realtà delle vere motivazioni che inducono gli utenti a cambiare di iPhone: questa tipologia di device dura in media solo 2 anni semplicemente perché 2 anni è la durata del contratto telefonico che permette all’utente di pagare lo smartphone Apple a rate. Scaduto il contratto, l’utente preferisce aggiornarsi passando all’ultimo modello messo sul mercato da Cupertino e approfittare di un nuovo conveniente contratto. A pensarci bene, la filosofia dell’utente che possiede un iPhone risulta abbastanza comprensibile: da un lato il prezzo esagerato di un device che realisticamente non tutti possono permettersi, dall’altro il fatto che sono sufficienti 2 generazioni di iPhone per mandare definitivamente in pensione il vecchio melafonino. Basti pensare all’iPhone 4S, ancora molto apprezzato da parte degli utenti, nonostante l’arrivo dei più recenti iPhone 5 e 5S (e mettiamoci anche il 5C), eppure con l’iPhone 6 la musica potrebbe cambiare di nuovo. 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

iPhone 5C da 8 GB ufficiale: Apple ci riprova e abbassa il prezzo

 

Quanto durano gli altri device Apple?

Ben diversa la durata degli altri device Apple: a cominciare dagli iPad, che un utente si tiene mediamente 4 anni prima di cambiarlo e, generalmente, vengono più regalati o dati in prestito degli iPhone. Altro elemento che enfatizza il carattere di moda e tendenza che contraddistingue l’iPhone, da custodire gelosamente come fosse un diamante. 

Diverso il ciclo di vita dei Mac, che vengono cambiati in media ogni 3 anni a causa di performance che, con il passare del tempo, rallentano e diventano sempre più scadenti, anche ponendoli in confronto con gli stessi iPad. 

I device Apple più longevi risultano essere i TV, che vantano un ciclo di circa 7-8 anni di vita e gli iPod, che un utente preferisce tenere per 4-5 anni, almeno finché nuove tecnologie non arrivino a migliorare significativamente la tipologia di esperienza.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Guide, Smartphone, Tablet