Outfittery, la startup dello shopping maschile, come funziona? Chi sono i suoi investitori?

Ecco tutte le info su come funziona e su chi sono gli investitori della startup dello shopping maschile Outfittery.

di , pubblicato il
Ecco tutte le info su come funziona e su chi sono gli investitori della startup dello shopping maschile Outfittery.

La startup tedesca Outfittery ha ottenuto un finanziamento di ben venti milioni di euro. Essa è una piattaforma che si occupa di semplificare l’acquisto dell’abbigliamento maschile online. Ecco allora come funziona Outfittery e le info sui suoi investitori.

Startup Outfittery di che cosa si occupa?

Outfittery è una startup che si occupa di semplificare l’acquisto dell’abbigliamento maschile garantendo al cliente un servizio personalizzato. L’utente deve semplicemente recarsi sul sito e rispondere a qualche domanda inerente ai suoi gusti nel vestire e alla sua taglia ed il gioco è fatto. Costui, infatti, sarà poi contattato da uno stilista di Outfittery che si occuperà di creare un look ad hoc che sarà poi spedito a casa. Il cliente, poi, potrà decidere di tenere i capi di abbigliamento o rispedirli indietro.

Outfittery è un’azienda nata nel 2002 e che al momento conta oltre quattrocentomila clienti. Essa opera in otto paesi ovvero la Germania, l’Austria, il Lussemburgo, la Svizzera, la Danimarca, la Svezia, l’Olanda e il Belgio. Essa è nata con l’obiettivo di semplificare l’acquisto dell’abbigliamento maschile mediante la consulenza di un personal stylist, di un servizio di tutta qualità e la comodità di fare shopping online.

Startup Outfittery: chi sono gli investitori?

La startup Outfittery è riuscita ad ottenere fondi sia da Octopus Ventures sia da U-Start.  Il primo è un fondo UK che opera in vari settori come quello dell’energia, del venture capital e dell’healtcare e che gestisce addirittura più di sei miliardi di dollari.

La U-Start, invece, è un venture capital advisory firm che si occupa di selezionare le migliori opportunità di investimento. Lo U-Start Club, infine, mette insieme gli investitori d’elite che hanno la grande passione per gli investimenti in venture capital e per l’innovazione e li fa godere di un accesso privilegiato ai trend  più innovativi a livello internazionale.

Per tutte le altre info sulle startup, leggi qui:

La startup Nami Lab lancia l’app Yalp per riconoscere gli accordi di una canzone

Startup: quali sono quelle più finanziate d’Europa? Ai primi posti Spotify , Delivery Hero e per l’Italia Doveconviene

Startup Glassup: cos’è e di cosa si occupa? E la campagna di equity crowdfundig ?

Argomenti: