Amazon Dash button: cos’è e come funziona il gadget che cambierà la vita delle persone

Arriva anche in Italia la nuova scommessa dell'azienda che ha inventato l'e-commerce a livello globale: si tratta di Amazon 'Dash' button, cos'è e come funziona la prima realizzazione importante dell'IoT, il cosiddetto 'internet delle cose'. Un approfondimento anche su Amazon 'Dash' Replenishment.

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Arriva anche in Italia la nuova scommessa dell'azienda che ha inventato l'e-commerce a livello globale: si tratta di Amazon 'Dash' button, cos'è e come funziona la prima realizzazione importante dell'IoT, il cosiddetto 'internet delle cose'. Un approfondimento anche su Amazon 'Dash' Replenishment.

La società di Jeff Bezos, che di fatto ha inventato l’e-commerce e lo ha diffuso a livello globale, lancia anche in Italia il cosiddetto Amazon Dash Button, un nuovo gadget che rivoluzionerà il concetto stesso di spesa online. L’idea è di quelle che, nella sua semplicità, non può che essere vincente: in parole semplici, quando ci accorgiamo che, ad esempio, gli spaghetti Barilla sono finiti in dispensa, basterà semplicemente pigiare su un pulsante per far partire immediatamente l’ordine e riceverlo il giorno successivo. Si tratta, in effetti, di gadget decisamente ‘personalizzati’: quando un utente è fortemente fidelizzato con un prodotto di una determinata marca, allora potrà utilizzare questo piccolo oggettino, si tratta di un device con un pulsante e che riporta il nome della marca, per effettuare l’ordine semplicemente schiacciando il pulsante.

Vediamo, allora, nello specifico cos’è e come funziona Amazon Dash Button e Amazon Dash Replenishment, la sua versione più ‘estrema’.

Dal mondo di Jeff Bezos, ecco le offerte Amazon Black Friday fino al 80% di sconto: ma quando in Italia?

Cos’è Amazon Dash Button

Allora, Amazon Dash Button è un nuovo sistema per la spesa online per tutti coloro che posseggono un abbonamento Amazon Prime. Si tratta della realizzazione più efficace di quello che viene definito il futuro della tecnologia: l’IoT, l’Internet delle cose, cioè l’interazione con degli oggetti che permettono, mediante connessione wi-fi, di effettuare una serie di operazioni. Le marche che saranno presenti in Italia, almeno per il momento, sono 27 e per ognuna di esse sarà associato un ‘Dash’ Button, un piccolo oggetto con un pulsante, ecco quali sono: Ace, Biorepair, Barilla, Brabantia, Dash, Caffè Vergnano 1882, Durex, Derwent, Finish, Fairy, GBC, Huggies, Gillette, Kleenex, Lines e Lines Specialist, L’Angelica, Nerf, Mulino Bianco, Nobo, Pellini, Pampers, Play-Doh, Scholl, Rexel, Scottonelle, Scottex, Tampax.

La domanda da porsi è se sarà realmente vincente, anche perché delle controindicazioni ci sono: innanzitutto, il fatto che, praticamente, la nostra casa sarà invasa da questi oggetti che resteranno in vista nei posti di maggiore interesse o connessi al prodotto; in secondo luogo, una questione ambientale ed ecologica: far partire spedizioni, magari con centinaia di chilometri per il trasporto, per un semplice pacco di pasta. Insomma, anche questi elementi vanno tenuti in conto.

Ecco, invece, aspettando il Black Friday: offerte Amazon su Huawei P8 Lite e P9 Lite e ‘Sales Storm’ GearBest.

Come funziona Amazon Dash Button

Ma come funziona nello specifico Amazon Dash Button? Facciamo un esempio: abbiamo bisogno di un pacco di pasta Barilla perché non ne abbiamo più e il giorno successivo abbiamo una cena con amici e non abbiamo tempo per fare la spesa; a questo punto, schiacciamo il pulsante di Amazon Dash Button (quello che presenta il ‘brand’ Barilla) e riceviamo una notifica sul nostro smartphone; dopodiché, occorre confermare l’acquisto (il pulsante può essere premuto per sbaglio, magari da un bambino, e quindi la conferma è sempre necessaria) e scegliere il prodotto desiderato (spaghetti e non penne mezzane, nel nostro esempio); il giorno successivo, il nostro ordine viene consegnato. Facile, vero?

Per scoprire cos’è e come funziona Amazon Dash Replenishment, clicca su pagina due.

Cos’è e come funziona Amazon ‘Dash’ Replenishment

Ma il futuro è ancora altrove: ecco cos’è e come funziona Amazon Dash Replenishment. Si tratta di una modalità ancora più innovativa: semplificando al massimo, Amazon ha pensato alla possibilità che siano gli stessi oggetti ad effettuare gli ordini. Ad esempio, una lavatrice può decidere di ordinare il detersivo quando sta finendo. Ma com’è possibile? Alcuni marchi si impegneranno a mettere in commercio dispositivi con connessioni internet (la nostra lavatrice ‘vivente’) e che, se abilitate, possono connettersi indipendentemente dalla nostra volontà con Amazon e dare avvio agli ordini. L’azienda di Jeff Bezos ha preso accordi con una serie di grandi marchi che si impegnano a produrre dispositivi che possano integrare il sistema Amazon Dash Replenishment: Grundig, Kyocera, Samsung e Whirlpool, Beko, Bosch e Siemens. Insomma, il futuro è veramente già alle porte.

Sempre dal mondo dell’e-commerce, non solo Amazon Prime: ‘Iscriviti e Risparmia’ e ‘Amazon Pantry’, cosa sono e come funzionano.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie, Intelligenza artificiale, Internet delle cose