Migliori stufe a pellet per autonomia e volume da riscaldare: quali scegliere per risparmiare?

In vista degli aumenti di luce e di gas annunciati dall'Arera, ecco le migliori stufe a pellet per autonomia e volume da riscaldare da scegliere per risparmiare.

di , pubblicato il
migliori stufe a pellet

In vista degli aumenti di luce e di gas (non solo in Italia) annunciati dall’Arera per i clienti in Maggior Tutela, molti stanno pensando di acquistare stufe a pellet. Ovviamente per fare un buon acquisto è necessario verificare tutta una serie di caratteristiche a partire dal volume che si deve riscaldare. Ci sono poi altri aspetti da tenere in considerazione ovvero le dotazioni di sicurezza, il peso, il serbatoio, la canna fumaria ma anche il termostato.

Come scegliere le migliori stufe a pellet

La stufa a pellet funziona in modo similare alla classica stufa a legna. Il vantaggio è che inquina di meno e può scaldare un ambiente di 35 metri quadri. Il prezzo del pellet è in costante aumento ma tale tipologia di stufa permette comunque di risparmiare rispetto ad altre. Per scegliere le migliori stufe è importante considerare i metri quadri da riscaldare (ad esempio con una da 12 kW si può riscaldare un ambiente di circa trecento metri cubi). È poi importante verificare se c’è la possibilità di realizzare una canna fumaria qualora non ci sia. È poi importante scegliere un prodotto con termostato integrato o collegabile per poter avere maggiore controllo del prodotto e che siano presenti le dotazioni di sicurezza. Anche il peso e le dimensioni della stufa sono importanti per cui prima di acquistare stufe a pellet si dovrà valutare con attenzione gli spazi che si hanno a disposizione. Inoltre bisognerà anche considerare la dimensione del serbatoio: più sarà possibile inserire pellet, maggiore sarà l’autonomia della stufa.

Ecco le migliori stufe a pellet

L’ultima indagine di Altroconsumo ha completato 20 test e nell’analisi si è concentrata sui consumi elettrici e di combustibili, sull’efficienza energetica, sulla sicurezza elettrica e termica e sulle emissioni di inquinanti.

Inoltre sulla capacità di riscaldamento e sulla facilità nell’utilizzo. La migliore del test risulta la Freepoint Verve Airtight con il punteggio di qualità ottima. Esattamente ottiene 89 punti mentre per il miglior acquisto vince la Punto Fuoco Giada 8KW con punteggio di 69. Nel dettaglio per prestazione la prima ottiene 90 e l’altra 62, per emissioni la prima 81 e la seconda 71, per prestazioni elettriche 82 e 61. Per sicurezza 93 la prima e 79 la seconda e per facilità d’uso 98 la prima e 71 la seconda.

Quali sono le migliori stufe a pellet

Qualescegliere.it, il comparatore delle offerte online, invece comunica per il 2021 la migliore è la Nordica Extraflame Duchessa idro steel che ottiene il punteggio di 8,7 su 10. Esattamente 9,5 per volume da riscaldare, 9 per funzioni e sicurezza, 7 per struttura e dimensioni e 9.2 per serbatoio. Qlima Eleonora è quella che ottiene il primato per rapporto qualità-prezzo ottenendo un punteggio di 8,2 su 10: 8 per volume da scaldare e 8,7 per funzioni e sicurezza. Inoltre 8,5 per struttura e dimensioni e 7,5 per serbatoio. Il prezzo più conveniente della prima è di 2150 euro su Proclima mentre quello più conveniente per la seconda è di 645,99 euro su IglmStore.
Leggi anche: Migliori piani cottura ad induzione 2021 per classe energetica e marche: ecco quali sono per risparmiare

Termoventilatori: ecco come scegliere i migliori per risparmiare
[email protected]

Argomenti: ,