Carta prepagata Postepay Standard ed Evolution: costi 2021

Caratteristiche e differenze Postepay Standard e Postepay Evolution nonché i costi del 2021.

di , pubblicato il
Caratteristiche e differenze Postepay Standard e Postepay Evolution nonché i costi del 2021.

Le due carte prepagate più utilizzate di Poste Italiane sono la Postepay Standard ed Evolution che sono perfette per tutti gli acquisti anche in modalità online. Con la seconda, però, si ha anche l’Iban. Ecco allora le differenze tra le due carte ed i costi di gennaio 2021.

Caratteristiche carta prepagata Postepay Standard

La Postepay Standard è una carta ricaricabile con la quale è possibile fare shopping in Italia, all’estero e sui siti convenzionati Visa. Inoltre dal 1° gennaio 2021 il limite per i pagamenti in contactless ovvero senza la digitazione del Pin passa da 25 euro a 50 euro per ogni transazione.

La ricarica di questa prepagata può avvenire direttamente da app, dal sito ufficiale di Poste Italiane, da ufficio postale, nelle tabaccherie e nei punti di vendita convenzionati. Con essa è poi possibile prelevare in Italia e all’estero presso gli ufficiali postali e gli Atm Postamat e bancari a marchio Visa o Visa Electron.

Passiamo ai costi. La carta prepagata Postepay Standard non ha nessun costo annuale. Si pagano solo 10 euro per l’emissione mentre la ricarica minima all’acquisto è di 5 euro. Il plafond massimo è di 4 mila euro mentre il prelievo giornaliero massimo da Atm postale e bancario è di 250 euro.

Postepay Evolution: i costi del 2021

La Postepay Evolution a differenza della Standard ha l’Iban e per questo con essa è possibile effettuare la maggior parte delle operazioni come da conto corrente. È possibile, infatti, accreditare stipendio/pensione direttamente sulla carta e fare e ricevere bonifici. Inoltre si possono domiciliare le utenze, pagare i bollettini ed effettuare pagamenti contactless (ora fino a 50 euro senza digitare pin) oppure online usando il proprio smartphone Android con Google Pay.

Si possono anche acquistare i biglietti del servizio di trasporto urbano ed extra-urbano, pagare la sosta sulle strisce blu e fare rifornimento del carburante con i servizi Postepay.

Passiamo ai costi. A differenza della Standard, la Evolution ha un canone annuale di 12 euro mentre il costo di emissione è di 5 euro più 15 euro di ricarica minima sulla carta. Il limite di prelievo giornaliero (disponibilità della carta) è di 600 euro da Atm bancario o Atm postamat, nei limiti del plafond da uffici postali abilitati (POS) e di 2.500 euro mensili da Atm bancario e postale.

Potrebbe interessarti: Carte prepagate con Iban: ecco le migliori 

In tema di pagamenti potrebbe invece interessarti: Cashback di Stato: si può usare una carta intestata ad altri? E quella per minori?

[email protected]

Argomenti: , ,