Buoni fruttiferi postali 2020: ecco quelli con i rendimenti migliori

Il 2020 si avvicina: ecco allora i rendimenti migliori dei buoni fruttiferi postali.

di , pubblicato il
Il 2020 si avvicina: ecco allora i rendimenti migliori dei buoni fruttiferi postali.

I buoni fruttiferi postali di Poste Italiane sono un prodotto garantito dallo Stato Italiano ed emesso dalla Cassa Depositi e Prestiti SPA. Sono amatissimi dagli italiani perché non hanno costi: né per il rimborso, né per la sottoscrizione salvo gli oneri fiscali. Gli interessi sono poi assoggettati ad una tassazione del 12,50% e sono esenti dall’imposta di successione. Detto ciò, ecco quelli con i rendimenti migliori di inizio 2020.

Potrebbe interessarti: Buoni fruttiferi postali in prescrizione per un errore di compilazione: il servizio di Striscia la Notizia

I bfp: quelli dal rendimento più alto

Sicuramente tra i buoni fruttiferi postali, quello con rendimento maggiore è il titolo dedicato ai minori i cui interessi matureranno con la maggiore età del bambino. Potrà essere sottoscritto da un genitore, da un nonno o semplicemente da un amico. Il rendimento effettivo annuo lordo alla fine di ciascun periodo di possesso sarà il seguente:

  • 1 anno e 6 mesi dell’1,00%,
  • 2 anni                         1,00%,
  • 3 anni                         1,00%,
  • 4 anni                         1,50%,
  • 5 anni                         1,50%,
  • 6 anni                         1,75%,
  • 7 anni                         1,75%,
  • 8 anni                         2,00%,
  • 9 anni                         2,00%,
  • 10 anni                       2,00%,
  • 11 anni                        2,00%,
  • 12 anni                        2,50%,
  • 13 anni                        2,50%,
  • 14 anni                        2,50%,
  • 15 anni                        2,50%,
  • 16 anni                        3,00%,
  • 17 anni                        3,00% e
  • 18 anni                     3,00%.

I buoni dedicati ai minori saranno disponibili in forma cartacea e soltanto nell’ambito del piano di risparmio denominato “piccoli e buoni” anche in modalità dematerializzata.

Potrebbe interessarti anche:  Imposta di bollo conto corrente: costo, chi dovrà pagarla e chi è esente

Il buono 4×4 ed il 3×4

I buoni fruttiferi postali per adulti più convenienti saranno sicuramente i 4×4 in quanto il rendimento annuo lordo a scadenza dopo i dodici anni sarà dell’1,25%. Tali titoli saranno il prodotto di investimento ideale per coloro che vorranno investire fino a 16 anni contando del rimborso anche dopo 4, 8 e 12 anni degli interessi che matureranno. Nel dettaglio il rendimento annuo lordo alla scadenza sarà il seguente:

  • alla fine del 4° anno dello 0,25%,
  • alla fine del 8° anno dello 0,60%,
  • alla fine del 12° anno dello 0,90% ed infine
  • alla fine del 16° anno dell’1,25%.

I bfp 4×4 permetteranno di richiedere il rimborso del capitale investito in ogni momento mentre gli interessi matureranno alla fine di ogni quadriennio.

Infine la ritenuta agevolata sugli interessi sarà del 12,50% mentre l’imposta di bollo non si dovrà pagare se essi non supereranno i 5.000 euro. In caso contrario, sarà applicata un’imposta di bollo nella misura pro tempore vigente.

Chiudiamo con i buoni postali fruttiferi 3×4 per chi vorrà investire fino a dodici anni contando su rendimenti fissi costanti che saranno i seguenti:

  • alla fine del terzo anno dello 0,25%,
  • alla fine del sesto anno dello 0,30%,
  • alla fine del nono anno dello 0,70% ed infine
  • al termine del dodicesimo anno dell’1%.

Ricordiamo che tutte le tipologie di buoni potranno essere sottoscritti negli uffici postali oppure online in pochissimi minuti (non quelli per minori) e saranno sottoscrivibili a partire dalla cifra di 50 euro e multipli. Si ricorda, infine, che per tale tipologia di buoni il valore del rimborso sarà uguale a quello nominale sottoscritto al netto di eventuali oneri fiscali e che non saranno concessi interessi prima della fine del triennio.

Leggete anche: Buoni fruttiferi postali: si riaccende l’interesse grazie ai 170° CDP Premium e Fedeltà contro i BTP

[email protected]

Argomenti: ,