Formula 1: addio a Silverstone, l’ultimo Gran Premio nel 2019

Dopo il 2019 dovrebbe avvenire l'addio del circuito di Silverstone alla Formula 1 lo hanno deciso gli organizzatori a causa degli alti costi.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Dopo il 2019 dovrebbe avvenire l'addio del circuito di Silverstone alla Formula 1 lo hanno deciso gli organizzatori a causa degli alti costi.

Nelle scorse settimane vi avevamo parlato del possibile addio del mitico circuito di Silverstone alla Formula 1. Questo a causa dei costi sempre più alti che sono diventati insostenibili per la società che gestisce l’evento. Nelle scorse ore è arrivata la conferma che il 2019 sarà l’ultimo anno in cui si correrà il famoso Gran Premio. Infatti, dopo quella data si interrompe il contratto tra la British Racing Drivers ‘Club e la società che gestisce la Formula 1 che lo scorso anno è passata a Liberty Media. 

Formula 1: addio a Silverstone dopo il 2019, adesso è ufficiale

Questo, ovviamente, mette a serio rischio per i prossimi anni che vi sia ancora spazio in Formula 1 per un Gran Premio della Gran Bretagna come avvenuto fino ad ora. John Grant, presidente del BRDC, ha rivelato che la sua società ha registrato perdite di 2,8 milioni nel 2015 e 4,8 milioni nel 2016.

Anche nel 2017 le perdite dovrebbero essere pari a quelle del 2016 se non addirittura leggermente superiori. Questo è insostenibile per la società inglese che dunque decide di rinunciare ad organizzare il Gp d’Inghilterra dopo il 2019. 

La causa di tutto, ciò in grossa parte, deriva anche dalla sempre più elevata tassa di gara che gli organizzatori sono costretti a pagare. Questa nel 2026, anno in cui il contratto tra BRDC e F1 si sarebbe concluso qualora fosse giunto a scadenza naturale, sarebbe addirittura arrivata a 25 milioni di sterline.

BRDC, in ogni caso, elogia Liberty Media per gli sforzi che sta compiendo per migliorare la Formula 1 dopo l’era di Bernie Ecclestone. Da parte sua la società che gestisce il campionato si è detta dispiaciuta della decisione presa dagli organizzatori di Silverstone e spera di poter trovare un nuovo accordo entro il 2019 per poter salvare l’importante GRan Premio di Formula 1. 

 

Leggi anche: BMW: vendite record a giugno e nel primo semestre del 2017

 

British Grand Prix, Silverstone Formula 1

British Grand Prix, Silverstone Formula 1

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: un guasto la mette KO nella sfida con le rivali di Mercedes e Bmw

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Formula 1

Leave a Reply