Alfa Romeo Giulia GTA: 540 CV e 100 chili in meno per una vettura estrema

Alfa Romeo Giulia GTA: la nuova versione estrema della berlina del Biscione è stata presentata con 540 cavalli e 100 kg in meno

di , pubblicato il
Alfa Romeo Giulia GTA

Ieri pomeriggio è avvenuta la presentazione delle nuove Alfa Romeo Giulia GTA e Alfa Romeo Giulia GTAm. Le due versioni estreme della berlina di segmento D della casa automobilistica del Biscione in un primo momento sarebbero dovute essere presentate al Salone dell’auto di Ginevra 2020. L’evento però è stato annullato a causa del Coronavirus e dunque lo storico marchio milanese ha deciso di presentare online le sue nuove vetture.

Queste sono due diverse varianti della nuova versione alleggerita e migliorata della berlina italiana, creata con la stessa ricetta della leggendaria Giulia GTA sviluppata da Autodelta nel 1965. Quindi rappresentano un’alternativa più radicale anche della Giulia Quadrifoglio, su cui si basano queste nuove versioni GTA.

Alfa Romeo Giulia GTA: la nuova versione estrema della berlina del Biscione è stata presentata

Entrambe le versioni hanno una serie di caratteristiche in comune. Tra queste entrambe dispongono di una evoluzione del motore V6 da 2,9 litri di Giulia Quadrifoglio. Sotto il cofano delle nuove versioni GTA, questo propulsore di derivazione Ferrari ora eroga 540 CV, il che significa 30 CV in più rispetto alla Giulia Quadrifoglio. Tra i diversi miglioramenti meccanici, spicca il nuovo sistema di scarico in titanio Akrapovič.

Inoltre, troviamo una configurazione del telaio molto più radicale, a partire da assali più larghi che lancia un nuovo schema di sospensione, che è stato abbassato e convenientemente rinforzato, proprio come il sistema frenante. Le nuove Giulia GTA possono contare, rispetto alla Quadrifoglio, su di un taglio della massa complessiva di 100 chilogrammi, raggiungendo i 1520 chilogrammi complessivi.

A livello estetico e aerodinamico troviamo un cambiamento molto radicale, poiché gli assi più larghi hanno imposto l’installazione di passaruota sovradimensionati, che hanno anche elementi sovrapposti sull’assale posteriore, che li fa risaltare notevolmente sul corpo di colore rosso. La parte anteriore dispone di un nuovo paraurti con una griglia nera e grandi prese d’aria sui lati, che includono una serie di pinne che, come il resto degli elementi neri, sono realizzate in carbonio. Nei passaruota anteriori troviamo nuove prese d’aria e uscite, oltre al famoso emblema triangolare del quadrifoglio. Ai lati notiamo gli specchietti retrovisori in fibra di carbonio con i colori della bandiera italiana.

La parte posteriore è probabilmente la vista più spettacolare di queste versioni, perché oltre a un enorme e aggressivo diffusore posteriore con due uscite di scarico al centro, troviamo anche un curioso spoiler sul bagagliaio, che nel caso della versione GTAm appare combinato con un enorme spoiler, il più grande che possiamo trovare oggi in una berlina della serie.

Leggi anche: Un nuovo teaser sembra confermare l’arrivo dell’Alfa Romeo Giulia GTA

Alfa Romeo Giulia GTA

Alfa Romeo Giulia GTA: la nuova versione estrema della berlina del Biscione è stata presentata con 540 cavalli e 100 kg in meno

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Stelvio protagoniste in USA di una nuova campagna

All’interno troviamo una cabina in cui la fibra di carbonio, la pelle e l’Alcantara sono i principali protagonisti. In queste prime immagini ufficiali della nuova Alfa Romeo Giulia GTA l’intero interno è nero, punteggiato da numerosi elementi in rosso come contrasto. Nel caso della versione GTAm più radicale, i sedili anteriori e il sedile posteriore scompaiono a favore di un interno a due posti dotato di schienali da competizione con imbracature di sicurezza e una piccola gabbia di rollio nella zona posteriore. Al momento Alfa Romeo ha solo confermato l’arrivo di queste versioni sul mercato europeo, anche se un responsabile del marchio italiano ha dichiarato che il marchio sta valutando la possibilità di metterle in vendita anche sull’altra sponda dell’Atlantico.

Leggi anche: Il 24 giugno ricorrono i 110 anni di Alfa Romeo: ecco cosa accadrà

Il “ritorno leggendario” della sigla GTA arriva a 55 anni dalla presentazione della prima Gran Turismo Alleggerita, la Giulia Sprint GTA del 1965.

Alfa Romeo prevede di realizzare esclusivamente 500 esemplari delle nuove serie speciali.

Argomenti: