Spese sanitarie, ultimi giorni per l’invio al sistema TS: i soggetti obbligati per la precompilata

In scadenza l’invio dei dati al sistema TS delle spese sanitarie riferite al 1° semestre 2021.Per il 2° semestre la scadenza è fissata al 31 gennaio 2022

di , pubblicato il
Spese sanitarie, ultimi giorni per l'invio al sistema TS: i soggetti obbligati

Il Modello 730/2021 precompilato ed ordinario scade tra pochi giorni (30 settembre 2021) e già si parte con la precompilata 2022 (anno d’imposta 2020). E’, infatti, in scadenza anche il termine per l’invio dei dati al sistema TS (tessera sanitaria) delle spese sanitarie riferite al 1° semestre 2021.

Obbligati all’invio sono gli operatori dell’area medica.

Spese sanitarie primo semestre 2021: tra pochi giorni la scadenza per l’invio

Il legislatore, ricordiamo, ai fini della predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata, disponi l’obbligo per determinati soggetti di inviare al sistema TS i dati delle spese sanitarie (detraibili) sostenute dai contribuenti italiani.

Per le spese relative agli anni d’imposta 2020 e 2021, l’invio è semestrale. Dal periodo d’imposta 2022, invece, l’obbligo sarà mensile (salvo cambiamenti).

Con riferimento alle spese sanitarie del 1° semestre 2021, la scadenza era fissata al 31 luglio 2021. Tuttavia, in considerazione delle difficoltà persistenti legate alla pandemia Covid-19, il termine ultimo è stato prorogato a 30 settembre 2021.

Soggetti obbligati all’adempimento

A titolo esemplificativo sono tenuti all’adempimento, entro il prossimo 30 settembre, i seguenti operatori:

  • strutture sanitarie (accreditate al Ssn, autorizzate non accreditate e quelle appartenenti alla Sanità militare)
  • farmacie e parafarmacie
  • medici chirurghi e odontoiatri
  • professionisti sanitari (psicologi, veterinari, infermieri, tecnici radiologi, ostetrici, ottici, ecc.).

Per le spese sanitare del 2° semestre 2021, invece, la scadenza è fissata (almeno per ora) al 31 gennaio 2022.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: , ,