Pensione inabilità: cosa cambia al compimento dei 65 anni?

Cosa accade ai percettori di inabilità civile al compimento dei 65 anni?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Cosa accade ai percettori di inabilità civile al compimento dei 65 anni?

Buongiorno, chiedo cortesemente se può rispondere a un mio dubbio. I primi di marzo compirò 65 anni. Sono titolare di un assegno di invalidità 100% di euro 282, cambierà qualcosa perché le informazioni sono discordanti. Grazie

 

La pensione di inabilità viene concessa alle persone cui sia stata riconosciuta una percentuale di invalidità del 100% in età compresa tra i 18 e i 65 anni e 7 mesi.

Si tratta di un sussidio erogato dall’Inps, per 13 mensilità a persone in stato di bisogno economico e proprio per questo motivo si basa sui redditi personali del beneficiario.

Requisiti per assegno di invalidità 100%

– PERCENTUALE INVALIDITÀ CIVILE: 100%, cioè è riconosciuta la totale e permanente inabilità
– ETÀ: compresa fra i 18 e i 65 anni e 7 mesi
– RISPETTO DEL LIMITE DI REDDITO FISSATO
– cittadinanza italiana; o iscrizione all’anagrafe del comune di residenza per i cittadini stranieri comunitari; o titolarità del permesso di soggiorno di almeno un anno di cui all’art. 41 TU immigrazione per i cittadini stranieri extracomunitari legalmente soggiornanti nel territorio dello Stato, anche se privi di permesso di soggiorno CE di lungo periodo;
– residenza stabile e abituale sul territorio nazionale.

La prestazione è compatibile anche con le prestazioni erogate a titolo di invalidità di guerra, di lavoro e di servizio e con eventuale attività lavorativa.

Agli invalidi civili al 100% viene corrisposta mensilmente la cifra di 282,55 Euro, con limite di reddito annuo personale di 16.664,10 Euro.

Durata e decorrenza del trattamento

La pensione in questione viene erogata dal primo giorno del mese successivo a quello della domanda fino al compimento, da parte del beneficiario dei 65 anni e 7 mesi, quando la pensione di inabilità si trasforma in assegno sociale, corrisposto per 13 mensilità con importo mensile fissato anno per anno.

Leggi anche:Inabilità assoluta dipendente pubblico: cosa spetta? e Pensione Inabilità lavorativa totale, a chi spetta e come chiederla

Per dubbi e domande contattami: [email protected]

Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Welfare e previdenza, Assegno invalidità, Pensione Invalidi