Pagamento bollo auto, cosa cambia con lo SPID obbligatorio

Lo Spid diventa obbligatorio per pagare il bollo auto? Solamente in un caso. Cerchiamo meglio di capire di cosa si tratta e come funziona.

di , pubblicato il
Ogni quanto si paga il bollo auto: scadenze aggiornate

Il sistema di identità digitale (SPID) sarà obbligatoria anche per pagare il bollo auto? Si, ma soltanto in un caso.

Come già sappiamo, dal 1° ottobre 2021, è possibile accedere ai tanti servizi della pubblica amministrazione tramite tre possibili chiavi d’accesso:

  • il Sistema per l’identità digitale (Spid);
  • la Carta d’identità elettronica (Cie);
  • la Carta nazionale dei servizi (CnS).

Tutti i siti della Pubblica amministrazione, sostanzialmente, devono essere accessibili tramite credenziali utilizzabili per qualsiasi ente. Di conseguenza, le singole credenziali adottate in autonomia da ogni Pubblica amministrazione sono state dismesse.

Anche per pagare il bollo auto, dunque, potrebbe essere necessario il possesso di una delle tre chiavi d’accesso sopra mansionate, ma, come già detto in apertura, questo vale soltanto in uno specifico caso. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Pagamento Bollo Auto, ecco quando serve lo Spid?

Lo spid diventa obbligatorio per pagare il bollo auto solamente in un caso, ossia quando il contribuente intende pagarlo online, attraverso il portale Aci. Anche per quest’ultimo, essendo un ente pubblico, bisogna accedere tramite il Sistema per l’identità digitale (Spid), la Carta d’identità elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (CnS).

Nessun problema, ovviamente, per quanto riguarda il pagamento del bollo auto nelle tabaccherie o presso gli sportelli degli uffici postali, banche, Atm Bancomat e ricevitorie Sisal.

In conclusione, dunque, lo Spid non è assolutamente necessario per pagare il bollo auto, a meno che, ovviamente, non lo si voglia fare online tramite il portale Aci.

 

Guide e articoli correlati

Argomenti: ,