Nuovi vertici delle Agenzie Fiscali: Ruffini alle Entrate, ma (quasi) sorpresa per Dogane e Demanio

Via libera dal Consiglio dei Ministri per la nomina dei vertici delle Agenzie Fiscali, anche se con qualche sorpresa. Ecco i nomi.

di , pubblicato il
Via libera dal Consiglio dei Ministri per la nomina dei vertici delle Agenzie Fiscali, anche se con qualche sorpresa. Ecco i nomi.

Nuove nomine nelle 3 principali Agenzie Fiscali: Agenzia delle Entrate, Agenzia del demanio e Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

C’è il primo via libera dal Consiglio dei Ministri.

Come era stato già scritto, solo pochi giorni fa, è stato (quasi) confermato l’accordo, trovato nei giorni scorsi, tra le forze di maggioranza, ma con una piccola variazione.

Le nuove nomine, ai vertici delle Agenzie, sono le seguenti:

  • Ernesto Maria Ruffini all’Agenzia delle Entrate;
  • Antonio Agostini all’Agenzia del Demanio;
  • Marcello Minenna all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

I nuovi vertici delle Agenzie Fiscali

Dunque, un po’ a sorpresa, alle Entrate, andrà Ernesto Maria Ruffini, per la seconda volta.

Insomma, potremo definirlo un Ruffini Bis, dopo il suo primo mandato durante i governi Renzi e Gentiloni, e cacciato dalla scora legislatura, quella a guida Lega – 5 Stelle.

Inversione di poltrone, rispetto a quanto indicato nei giorni scorsi, per le nomine dei vertici delle altre due agenzie: Antonio Agostini va al Demanio e Marcello Minenna alle Dogane e Monopoli.

Potrebbe anche interessarti:

 

 

 

 

Argomenti: ,