Country by Country reporting, nuove regole di compilazione

Sono state aggiornate le regole tecniche di compilazione della comunicazione per recepire le modifiche introdotte allo schema XML internazionale Country-by-Country Report adottato dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

di , pubblicato il
Sono state aggiornate le regole tecniche di compilazione della comunicazione per recepire le modifiche introdotte allo schema XML internazionale Country-by-Country Report adottato dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento del 27 ottobre 2020, introduce la nuova versione per le modalità di presentazione all’Agenzia della rendicontazione Paese per Paese in applicazione del decreto del Mef 23 febbraio 2017 in materia di scambio automatico obbligatorio di informazioni nel settore fiscale.

Country by country reporting

La legge 28 dicembre 2015, n. 208, ha recepito nell’ordinamento interno le indicazioni contenute nel BEPS – Action 13, in tema di rendicontazione paese per paese o “Country by country reporting” (“CbCR”).

Parallelamente, la direttiva n. 2016/881/UE del 25 maggio 2016, ha modificato la disciplina dello scambio automatico obbligatorio di informazioni in materia fiscale tra Paesi.

Il decreto del Ministro dell’economia e delle finanze del 23 febbraio 2017 ha disciplinato nel dettaglio l’applicazione e le condizioni dello scambio automatico obbligatorio di informazioni dettando disposizioni attuative in materia di:

  1. obbligo di presentazione;
  2. comunicazioni all’Agenzia delle entrate;
  3. contenuto della rendicontazione paese per paese;
  4. termine di presentazione della stessa;
  5. scambio di informazione;
  6. utilizzo dei dati.

L’articolo 4, comma 2, del citato decreto rinvia ad apposito provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate la definizione delle modalità di presentazione della rendicontazione.

In attuazione di tale disposizione, in data 28 novembre 2017 è stato pubblicato il Provvedimento prot. 275956 che declina taluni aspetti applicativi della disciplina, tra cui le modalità di comunicazione dei dati predisposti secondo il formato XML descritto nell’allegato tecnico.

Le nuove modifiche introdotte

Al fine di migliorare le modalità di compilazione e di trasmissione dei dati da parte delle entità tenute alla rendicontazione paese per paese, è stato sostituito e aggiornato il precedente allegato tecnico (approvato con provvedimento del 27 novembre 2017).

In particolare, sono state aggiornate le regole tecniche di compilazione della comunicazione per recepire le modifiche introdotte allo schema XML internazionale Country-by-Country Report adottato dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico nel giugno 2019.

Vengono, inoltre, introdotte ulteriori regole per migliorare la qualità dei dati trasmessi all’Agenzia delle entrate.

Il nuovo schema XML si applica a tutte le comunicazioni effettuate dalle entità tenute alla rendicontazione paese per paese a decorrere dal 1° gennaio 2020.

Articoli Correlati

SURE, non solo Recovery Fund e Mes, dall’Europa arrivano più di 28 miliardi di prestiti agevolati per coprire i costi degli ammortizzatori sociali

Decreto Ristori in Gazzetta Ufficiale: le misure a sostegno di imprese ed economia

Argomenti: ,