Coronavirus: retribuzioni dei lavoratori che si assentano per occuparsi dei figli

Nuove ipotesi sul banco del governo, a breve potrebbe arrivare il Congedo Parentale e il Bonus Babysitter.

di , pubblicato il
Nuove ipotesi sul banco del governo, a breve potrebbe arrivare il Congedo Parentale e il Bonus Babysitter.

Nei giorni scorsi si è concluso l’ennesimo Consiglio dei Ministri, dove si è parlato dell’emergenza Coronavirus.

Sul tavolo sono stati appena stanziati ben 7,5 miliardi di euro, con maggiori scostamenti rispetto agli obbiettivi di bilancio dello 0,3%, dopo il via libera anche da parte dell’Unione Europea.

Questi soldi saranno necessari per mettere in piedi un ulteriore grande manovra di contrasto, soprattutto economico, alla recente emergenza del Coronavirus che, in questi giorni, sta colpendo il nostro Paese.

In particolare, queste somme saranno destinate:

  • Al Servizio Sanitario Nazionale;
  • Al sostegno dei redditi di lavoratori subordinati e autonomi;
  • Al sostegno delle aziende in difficoltà, soprattutto quelle delle regioni del nord (maggiormente colpite dall’emergenza).

In queste ore, in ogni caso, si sta assistendo ad un ulteriore problema, che dovrebbe essere risolto attraverso l’emanazione di ulteriori misure di aiuto alle famiglie in difficoltà. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Congedo Paternale e Bonus Babysitter

Ciò nonostante, in queste settimane, si dovrebbero attendere ulteriori norme volte a contrastare, almeno sul piano economico, questa emergenza.

Un altro problema, che si starebbe riscontrando in questi giorni, è quello legato alla chiusura delle scuole. I giovani devono rimanere a casa e non è consigliabile che di essi se ne occupino i nonni anziani (i soggetti maggiormente a rischio infezione).

Per questo motivo, secondo le ultime indiscrezioni della Ministra per la famiglia Bonetti e dalla viceministra dell’Economia Castelli, pubblicate su “fiscoetasse.com”, il Governo starebbe pensando a delle nuove misure per far fronte a questo problema.

In particolare, sono previsti:

  • Bonus Babysitter, ossia degli aiuti economici per le spese di babysitting;
  • L’estensione dei congedi parentali, retribuiti per chi ha figli fino a 14 anni di età ed è impossibilitato, per la natura della propria mansione, allo Smart Working.

Le misure in questione sono attese in questi giorni. In ogni caso vi terremo aggiornati sugli sviluppi dalla vicenda.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

 

 

Argomenti: ,