Consulenti tributari chiedono il rinvio del pagamento dei contributi per artigiani e commercianti

Gli artigiani e commercianti sono tra i più colpiti dalle conseguenze derivanti dall’emergenza sanitaria del coronavirus. Si chiede la proroga del pagamento dei contributi.

di , pubblicato il
Gli artigiani e commercianti sono tra i più colpiti dalle conseguenze derivanti dall’emergenza sanitaria del coronavirus. Si chiede la proroga del pagamento dei contributi.

L’Associazione Nazionale Consulenti Tributari (ANCOT), con un comunicato stampa del 12 maggio 2021, ha chiesto la proroga del pagamento dei contributi Inps per artigiani e commercianti in scadenza il 17 Maggio 2021.

L’ANCOT chiede la proroga del pagamento dei contributi Inps per artigiani e commercianti

Gli artigiani e commercianti, spiega il presidente nazionale dell’ANCOT, Celestino Bottoni, sono tra i più colpiti dalle conseguenze derivanti dall’emergenza sanitaria del coronavirus e dalle relative politiche di contenimento adottate dal nostro Paese.

“La proroga del pagamento potrebbe rappresentare una vera e propria boccata di ossigeno per tante imprese che sono impegnate nella delicata e difficile fase della ripartenza dopo le chiusure imposte per far fronte alla pandemia da Covid-19. I consulenti tributari chiedono al Governo di formulare un provvedimento che permetta il procrastinamento del pagamento dei contributi previsto, attualmente, per il 17 maggio prossimo”.

Per tale motivo, la spessa associazione ha inviato una richiesta di proroga al Ministro del Lavoro. Chiediamo un immediato pronunciamento da parte del Governo o del Ministero del Lavoro.

 

Articoli correlati

Argomenti: ,