Come pagare il bollo auto con lo SPID

È possibile pagare il bollo auto anche online, attraverso la relativa piattaforma messa a disposizione dall’Aci. Ecco come fare.

di , pubblicato il
Batosta bollo auto 2022, quali esenzioni a rischio cancellazione

Ormai da diverso tempo, è possibile pagare il bollo auto online, attraverso i servizi messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione. È bene sapere, però, che per poter saldare questa tassa è necessario prima munirsi del sistema pubblico di identità digitale (SPID) o di carta di identità elettronica. Ecco come fare.

Bollo auto cos’è e a chi spetta?

Il bollo auto è una tassa che generalmente viene gestita dalle Regioni. Fanno eccezione il Friuli Venezia Giulia e la Sardegna per le quali la stessa è gestita dall’Agenzia delle Entrate.
Sono tenuti al pagamento della tassa automobilistica coloro che, alla scadenza del termine utile per il pagamento, risultano essere proprietari del veicolo registrato al PRA.
Il termine di pagamento per il bollo auto è fissato nell’ultimo giorno del mese successivo a quello di immatricolazione della vettura.

Come pagare il bollo auto online tramite SPID

Come già detto in apertura, è possibile pagare il bollo auto anche online, attraverso la relativa piattaforma messa a disposizione dall’Aci.
Per alcune Regioni e per le Province Autonome di Trento e di Bolzano è possibile anche verificare lo stato dei pagamenti degli ultimi 4 anni pregressi.
Ad ogni modo, dal 1° ottobre 2021 per accedere al servizio di pagamento della tassa automobilistica è necessario essere in possesso di SPID o CIE.
Dunque, prima di procede al pagamento del Bollo Auto tramite il portale Aci, è necessario munirsi quantomeno dello Spid. A tal riguardo, si legga: Come richiedere Spid in Posta in maniera veloce e gratuita.
All’interno del portale Aci saranno richieste le proprie credenziali e la targa del veicolo. Oltre a questo, per il pagamento delle pendenze precedenti saranno richiesti anche i Codici di Avviso Pago Pa.

 

Articoli correlati

Argomenti: ,