Bonus Auto elettriche: proposta shock in legge di bilancio, incentivi del 50% con possibilità di cedere il credito

Il bonus auto elettriche, previsto da un emendamento alla legge di bilancio 2021, consiste in un credito d’imposta pari al 50% del prezzo di listino dell’automobile.

di , pubblicato il
Bonus

In arrivo nuovi incentivi fiscali per chi acquista automobili a basso impatto ambientale.

Si tratta di un credito d’imposta pari al 50% valido solamente per chi acquista auto elettriche.

Questo, almeno, è quanto previsto da un emendamento alla Legge di Bilancio, a firma Giuseppe Chiazzese (M5S), approvato in Commissione Finanze alla Camera dei Deputati. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Bonus Auto Elettriche

Il bonus auto elettriche, previsto da un emendamento alla legge di bilancio 2021, sostanzialmente, consiste in un credito d’imposta pari al 50% del prezzo di listino dell’automobile, valido tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2023.

Il bonus potrà essere utilizzato in fase di dichiarazione dei redditi nei 5 anni successivi.

In alternativa, è possibile richiedere uno sconto direttamente in fattura oppure cedere il credito a terzi.

Chi può richiederlo

Non tutti potranno usufruire del bonus auto elettriche.

Per potervi accedere bisognerà necessariamente rispettare i seguenti requisiti:

  • il prezzo dell’auto deve essere inferiore a 40.000 euro, IVA esclusa;
  • l’auto non deve superare i 150 kW di potenza;
  • il reddito ISEE dell’acquirente non deve essere superiore a 45.000 euro;
  • contestualmente all’acquisto è necessario rottamare un vecchio veicolo, in possesso da almeno un anno, delle classi Euro 1, 2, 3, 4 per la categoria M, e 1, 2 e 3 per i veicoli di categoria L.

Il nuovo bonus, ad ogni modo, non sostituirà l’Ecobonus attualmente in vigore, anche se le due agevolazioni non possono essere sommate. Il cliente, dunque, potrà decidere quale beneficio utilizzare.

Cessione del credito

Un altro aspetto importante di questo bonus auto elettriche è la possibilità di poter cedere il credito ottenuto.

In altre parole, come avviene oggi con il cosiddetto “superbonus 110%”, è possibile ottenere uno sconto direttamente in fattura.

In alternativa, il credito potrebbe essere ceduto ad un soggetto terzo, come banche o altri istituti.

 

Ricordiamo, infine, che si tratta di un emendamento alla legge di bilancio 2021, attualmente in fase di analisi. Per avere ulteriori conferme sul bonus auto elettriche bisognerà attendere la lettura dei testi definitivi.

Articoli correlati

Ecobonus Auto e Decreto Rilancio: incentivi 2020. Guida completa

Incentivi auto ed ecobonus: sconto fino a 8 mila euro con il cumulo

Argomenti: , ,