WhatsApp, la funzione messaggi vocali cambia, ma ancora una volta non tutti sono contenti

Con il nuovo aggiornamento, WhatsApp cambia una delle sue funzioni più famose. I messaggi vocali verranno inviati con un nuovo sistema, ma c'è l'intoppo.

di , pubblicato il
Con il nuovo aggiornamento, WhatsApp cambia una delle sue funzioni più famose. I messaggi vocali verranno inviati con un nuovo sistema, ma c'è l'intoppo.

Sono sempre interessanti le notizie che ci giungono dal mondo di WhatsApp. Stavolta la famosa app di messaggistica più popolare e utilizzata al mondo ha deciso di proporre un piccolo miglioramento ad una funzione già esistente. Andiamo a vedere di cosa si tratta.

WhatsApp, nuovo aggiornamento

Non mancano mai gli aggiornamenti nel mondo della tecnologia, ma WhatsApp è sicuramente una delle applicazioni che più di tutte cerca di stare al passo con le esigenze dei suoi utenti al fine di offrire un servizio sempre migliore, vista l’agguerrita concorrenza che in questo campo, ovviamente, non manca mai.

Stavolta l’azienda ha deciso di introdurre una novità inerente i messaggi vocali. Chi usa questa funzione sa bene che per registrare un messaggio vocale è necessario schiacciare l’apposita icona verde con raffigurato il microfono bianco, mentre si parla e poi inviare la nota audio una volta lasciato il “tasto”.

Leggi anche: WhatsApp, consigli e trucchi, ecco come gestire i messaggi inviati

A quanto pare però non tutti trovano molto comodo il sistema appena descritto. Ecco quindi che WhatsApp corre subito ai ripari. Da adesso, con il nuovo aggiornamento, pochi attimi dopo aver premuto sul microfono, comparirà un nuovo comando, rappresentato con l’icona di un lucchetto. Basterà far scorrere il dito verso l’alto per chiuderlo e la registrazione continuerà anche senza tenere i polpastrelli schiacciati sul display.

WhatsApp, il malcontento non manca mai

Com’è ovvio che sia, anche questa volta però non sono tutte rose e fiori. C’è infatti chi fa notare che una volta azionato il procedimento per registrare il messaggio vocale, ogni altra azione sulla app è preclusa. Insomma, ora le dita sono libere, ma anche inutili, visto che per tutta la durata della registrazione non è possibile scrivere sui tasti, visionare foto o fare altro ancora sulla chat.

Leggi anche: WhatsApp, se vi spiano c’è il selfie che fotografa l’utente ficcanaso

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , ,