WhatsApp horror, arriva l’incubo chiamato Momo, ecco il numero da evitare

Un nuovo terrore si aggira su WhatsApp, e stavolta non sono le truffe del web. Arriva Momo, l'inquietante figura che perseguita la chat.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Un nuovo terrore si aggira su WhatsApp, e stavolta non sono le truffe del web. Arriva Momo, l'inquietante figura che perseguita la chat.

Da un paio di giorni una nuova catena di Sant’Antonio si aggira tra i meandri di WhatsApp, si chiama Momo, ha un volto estremamente inquietante e porta con sé una minaccia in perfetto stile creepypasta. Ma cosa vuole davvero? Scopriamolo insieme.

Momo su WhatsApp, un horror in piena estate

Forse sarebbe stato più adatto come scherzo di Halloween, poiché con questo caldo non tutti potrebbero stare allo scherzo, fatto sta che da qualche giorno nel mondo impazza Momo. Un numero sconosciuto ci contatta via WhatsApp e minaccia di contattarci nuovamente se ci rifiutiamo di inviare le foto (raccapriccianti) che ci ha appena inviato. Insomma, la classica catena di Sant’Antonio, se non la rispetti Momo torna a perseguitarti. La foto profilo di Momo è tutta un programma, un bel tipino possiamo dire. Occhi quasi fuori dalle orbite alla Marty Feldman, un ghigno malefico sul volto in stile Conrad Veidt ne L’Uomo che Ride e lunghi capelli neri ad accentuare la magrezza del viso.

Potrebbe interessarti anche: Skype si rinnova, aggiornamento disponibile per desk e mobile

Sul web si sono già scatenati yuotubers con video che raccontano le fantomatiche “storie vere” del mostro di WhatsApp. Ovviamente sono tutte bufale, la vera storia di Momo è che è un’opera presentata in una mostra d’arte giapponese qualche tempo fa. A ben vedere infatti è chiaro che la foto profilo di Momo altro non è che una specie di pupazzo, insomma un prodotto artigianale, e non un vero volto. Al momento, secondo le indagini effettuate dagli esperti, il messaggio non porta con sé alcun tipo di virus.

Possiamo quindi affermare per ora che non si tratta dei classici messaggi per arrivare al phishing e rubare i vostri dati sullo smartphone. Momo sembra essere un semplice e innocuo scherzo horror. Vi consigliamo comunque di non abboccare qualora i messaggi su WhatsApp si protraessero ulteriormente, potrebbe infatti anche dimostrarsi in seguito un ingegnoso trucco per acquisire la fiducia degli utenti e chiedere in un secondo momento i propri dati. Ecco quindi i numeri che è meglio tenere d’occhio o aggiungere nella lista nera, qualora non voleste proprio avere nulla a che fare con questo tipaccio: +57 (313) 529-2569, mentre secondo altre segnalazioni il numero è il seguente: +81 345102539. Non è escluso che ora gli emulatori possano proliferare sul web e quindi scatenare una vera e propria ondata horror in chat. Paura, eh?!

Potrebbe interessarti anche: Usi lo smartphone mentre sei alla guida? Questi cartelli stradali hi tech ti scoprono

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Chat

I commenti sono chiusi.