WhatsApp ci spia, problema privacy in chat, ecco quali sono le app incriminate

Ecco una carrellata di app che spiano i nostri smartphone. WhatsApp e il problema della privacy si ripresenta ancora una volta con nuove insidie.

di , pubblicato il
Ecco una carrellata di app che spiano i nostri smartphone. WhatsApp e il problema della privacy si ripresenta ancora una volta con nuove insidie.

Ancora una volta si discute sul problema di privacy che sta attanagliando gli utenti di WhatsApp. La chat verde è di un’utilità senza pari forse nel mondo della comunicazione moderna, sicuramente il suo successo è enorme. Ad ogni modo, molti si chiedono quanto deve essere grande lo scotto da pagare per avere questo tipi di servizio, soprattutto dopo le voci che sono arrivate ormai diverso tempo fa, sulle app che ci spiano.

Andiamo a ricapitolare quali sono le applicazioni incriminate.

WhatsApp e privacy, un ossimor0?

Non dovrebbero necessariamente essere in contrasto, ma dagli ultimi tempi sembra sia proprio così. Purtroppo WhatsApp e la privacy fanno spesso a cazzotti. C’è infatti chi sta cercando in tutti i modi di controllare i propri contatti tramite la chat. L’applicazione del resto mette molte opzioni a disposizione dei suoi utenti per dare adito a questo tipo di indiscrezioni, come ad esempio il fatto che sia visibile il nostro accesso tramite orario ogni volta. Ad ogni modo, quasi tutte le nostre operazioni in chat possono essere controllate tramite passaggi messi a disposizione dalla chat stessa, oppure da applicazioni terze che ne consentono l’interazione.

Leggi anche: WhatsApp, se vi spiano c’è il selfie che fotografa l’utente ficcanaso

Così come ci sono però queste app aggiuntive che ne modificano le opzioni, allo stesso tempo esistono anche applicazioni con funzioni alquanto discutibili che possono monitorare gli accessi alla chat, le funzioni utilizzate e quindi effettuare un vero e proprio procedimento di spionaggio. Andiamo a scoprire di quali si tratta. Tra le più famose c’è Myspy, si tratta di una delle app più apprezzate dagli utenti, sia Android che Apple (a questi ultimi è consentito di utilizzarla senza jailbreak) e ci consente di spiare i nostri contatti. Infine, abbiamo Flexspy.

Le chat di WhatsApp incriminate

Anche qui possiamo monitorare le conversazioni degli altri utenti della chat verde, il limite però di questa applicazione è che è inizialmente è necessario avere in mano lo smartphone sotto indagine. Insomma, ancora una volta la tecnologia e gli strumenti che mette a disposizione per migliorare il nostro mondo, fanno discutere, dividendo praticamente il globo tra pro e contro.

E voi, da che parte state?

Leggi anche: WhatsApp, un’altra fake news spaventa la chat, non cliccate su questo link

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , ,