Video Youtube: come e quanti soldi guadagnare, la dura verità

Come guadagnare pubblicando video Youtube? Ma soprattutto: quanti soldi è possibile raccogliere? Quante visualizzazioni? Ecco la dura verità.

di , pubblicato il
Come guadagnare pubblicando video Youtube? Ma soprattutto: quanti soldi è possibile raccogliere? Quante visualizzazioni? Ecco la dura verità.

È vero: molti sono diventati Youtuber di successo e hanno guadagnato molti soldi pubblicando video sulla famosa piattaforma Youtube. Ma come funziona il sistema di pagamento? Quante visualizzazioni occorrono per iniziare a raccogliere i frutti della propria passione e del proprio lavoro? In realtà, la questione è più complessa di quanto si possa immaginare. Innanzitutto, occorre chiarire come la piattaforma paga i video, poi cercare di capire, in misura orientativa quale visibilità è necessaria per farlo diventare un lavoro. Insomma, tutto su video Youtube: come e quanto si guadagna davvero.

Intanto, la guida su Come caricare un video su Youtube.

Video Youtube: come si guadagna – un sistema complesso (parte prima)

Come si guadagna pubblicando video Youtube? Non esiste per così dire un tariffario e tutta la transazione tra inserzionisti, Youtube e utente produttore di contenuti avviene in maniera automatica mediante l’utilizzazione dei bot. Ma vediamo con calma cosa significa. La piattaforma utilizza dei bot software (come dei piccoli robot) che analizzano i contenuti del video, le parole chiave, la descrizione e quant’altro e, in questo modo, li classificano. Anche gli inserzionisti utilizzano i bot per analizzare su quali contenuti video potrebbero essere più adatto il proprio contenuto pubblicitario e fare le dovute offerte alla piattaforma. La contrattazione – se così vogliamo chiamarla – avviene attraverso dei complessi software e ha la forma dell’asta: il bot di Youtube mette all’asta e il bot dell’inserzionista si accaparra il contenuto; la scelta del ‘banditore’, però, non è necessariamente rivolta all’offerta più alta, ma a partire da quella che, in potenza, può far guadagnare di più.

Qui Come creare GIF animate da video Youtube.

Video Youtube: come si guadagna – un sistema complesso (parte seconda)

In parole semplici, ci sono contenuti pubblicitari che non pagano né Youtube né il produttore di contenuti se chi visualizza va su ‘Skip Video’: insomma, anche se l’inserzionista paga bene, Youtube sa già che difficilmente può guadagnarci. Il gioco è oltremodo complesso: le pubblicità non devono essere noiose (altrimenti vengono saltate) e la piattaforma mediante i suoi robot software, seleziona i più ‘divertenti’ e riusciti, a partire dalla quantità di ‘skip’. Insomma, ad essere preferito è l’inserzionista che magari paga meno ma che ha più visualizzazioni: anzi paga meno, proprio perché ha il potere contrattuale delle sue più elevate visualizzazioni. I bot della piattaforma, intanto, selezionano le pubblicità a partire dalla ‘noia’, dunque analizzando la quantità e la tipologia delle visualizzazioni, lo storico delle attività e quant’altro.  L’elemento fondamentale, dunque, è che lo Youtuber, non entra nella contrattazione. Questa è la prima dura verità.

Video Yutube: quanto si guadagna? La seconda dura verità

Quanto si guadagna allora pubblicando video Youtube? Ebbene, essendo soggetto a contrattazione, il pagamento varia, ma è possibile effettuare delle stime approssimative. Semplificando al massimo, è possibile che un annuncio possa far guadagnare anche 4/5 volte più di un altro. Andiamo, però, ad analizzare quella che è la media: la visualizzazione di una pubblicità (ma la maggior parte degli utenti fa ‘Skip’) porta a guadagnare un quarto di centesimo di dollaro da dividersi tra Youtube (nella quota del 45%) e lo Youtuber (nella quota del 55%). Se si ricevono, dunque, 1000 visualizzazioni, il guadagno è di 2,5 dollari (da dividere con Youtube, dunque al produttore di contenuti arriva 1,4 dollari). Per iniziare a guadagnare davvero, occorrerebbe avere almeno 1 milione di visualizzazioni dai propri video Youtube: così, i soldi salirebbero a 1400 dollari (appena un stipendio medio-basso).

Si tratta di una media, comunque: si può guadagnare anche molto meno (più facilmente) o di più (raramente). Questa è indubbiamente la seconda dura verità.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.