Truffe contratti telefonici e call center: le migliori app iOS e Android per difendersi

A volte si rivelano essere vere e proprie truffe: contratti telefonici e call center di dubbia legalità chiamano in continuazione usando il ‘numero anonimo’. Ecco le migliori app iOS e Android per difendersi.

di , pubblicato il
A volte si rivelano essere vere e proprie truffe: contratti telefonici e call center di dubbia legalità chiamano in continuazione usando il ‘numero anonimo’. Ecco le migliori app iOS e Android per difendersi.

Quali sono le migliori app iOS e Android per difendersi dalle truffe telefoniche? Non si esagera a utilizzare il termine ‘truffe’, comunque: molto spesso arrivano chiamate sui nostri smartphone di call center che invitano a cambiare operatore o ci ingolosiscono con tariffe di qualsiasi genere particolarmente vantaggiose. Ma perché si tratta di truffe e non di normale ‘marketing’? Come segnalato molto spesso dalla Polizia di stato, molte volte le persone, anche semplicemente rispondendo un ‘sì’ a una domanda generica, si ritrovano con cambi di gestore per quanto concerne la corrente elettrica o altre tipologie di servizi. Ecco, allora, quali sono le migliori app iOs e Android per difendersi da questa tipologia di truffe.

Altri suggerimenti per le truffe telefoniche: trucchi e consigli per evitare le più diffuse e per non ritrovarsi con abbonamenti non richiesti.

Le migliori app iOS e Android per difendersi dalle truffe dei contratti telefonici

Esistono delle app iOS e Android che permettono di evitare di essere contattati telefonicamente dai call center che intendono vendere contratti telefonici. Quella che sembra avere maggiore successo, anche perché si è rivelata essere la più affidabile in questo senso, è Truecaller, disponibile negli store Apple per iOS, ma anche per Android e Windows Phone. Ma come funziona? Semplicissimo: quando si riceve una telefonata da un call center ‘indesiderato’, è possibile contrassegnare il numero e bloccare le future chiamate. Si tratta di una app gratuita e particolarmente efficace. Altre che hanno le medesime funzionalità e che hanno giudizi e feedback genericamente positivi sono le seguenti: Dovrei rispondere? e Calls Blacklist, entrambe gratuite (la seconda, però, ha una versione avanzata ‘Pro’ a pagamento) e capaci di bloccare anche gli SMS.

Attenzione anche a WhatsApp, truffe in arrivo: dalla Caritas a CartaSì, come difendere i dati personali.

Le migliori app iOS e Android truffe contratti telefonici: come funzionano e quali funzionalità hanno

Ecco, allora, un prospetto complesso e articolato di tutte le funzionalità delle tre app iOS e Android per difendersi dalle truffe dei contratti telefonici mediante call center:

  • Truecaller: la app si compone di tre sezioni fondamentali.
    La prima è una sorta di registro chiamate (simile a quello presente già nello smartphone); la seconda permette di effettuare le ricerche sui numeri telefonici segnalati come ‘indesiderati’; la terza visualizza semplicemente la lista completa dei numeri che si è deciso di bloccare. Le possibilità di ‘blocco’ sono essenzialmente due: la prima ferma la telefonata, la seconda la mette semplicemente in ‘silenzioso’. Si segnala anche l’esistenza di una app affine e prodotta dai medesimi sviluppatori, dal nome Truemessenger e riguarda ovviamente i messaggi SMS.
  • Dovrei rispondere?: la app ha il medesimo funzionamento della precedente, anche se presenta incorporato il blocco SMS. Ha un’attitudine più social: è presente una lista arricchita dalle segnalazioni della community che può essere fatta propria. I giudizi e i feedback sono molto utili per ricevere informazioni vario genere su singoli call center o vere e proprie truffe.
  • Calls Blacklist: si tratta di una app che ha le medesime funzionalità della precedente, ma ha un neo: per accedere a tutte le modalità e a tutti i servizi occorre acquistare la versione ‘Pro’.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , , ,