Selfie perfetto, ecco le tre regole base per ottenere una foto da social

Le tre regole fondamentali per un selfie perfetto. Ecco i consigli per le vostre foto più belle da condividere sui social network.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Le tre regole fondamentali per un selfie perfetto. Ecco i consigli per le vostre foto più belle da condividere sui social network.

Smartphone e social network, cosa hanno in comune? Tante cose a dire il vero, ma una in particolare svetta su tutte: i selfie! Quando parliamo di selfie, parliamo in sostanza di quello che anni fa veniva chiamato autoscatto, ovvero farsi la foto da sé, ansiamo a scoprire quali sono le regole per avere un selfie perfetto.

Selfie perfetto a prova di social

Nonostante la recente esistenza di questo neologismo, l’autoscatto è antico probabilmente quanto la fotografia stessa. Ad ogni modo, è con l’era degli smartphone e dei social network che tale fenomeno ha assunto proporzioni mondiali enormi, tanto che non si contano il numero di selfie che ogni giorno vengono immessi in rete, soprattutto sui propri profili social come Facebook, Instagram e altri. Ma quali sono le regole fondamentali per un selfie perfetto? Le abbiamo sintetizzate in tre punti chiave, la giusta posa, la corretta inquadratura e la migliore illuminazione. Andiamo a scoprirle tutte e tre.

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp horror, arriva l’incubo chiamato Momo, ecco il numero da evitare

La giusta posa: per gli scatti in primo piano del volto è bene tenere la fotocamera al livello degli occhi inclinando leggermente la testa, sporgendo inoltre fronte e mento verso la telecamera, così da allungare leggermente il collo e mantenere i lineamenti del volto invariati. Per le foto a figura intera davanti allo specchio invece evitare gli scatti frontali, meglio mettersi un po’ di profilo girando leggermente la vita e piegando appena il ginocchio, per una posa perfetta per valorizzare il fisico poi vi consigliamo di piegare un tantino la schiena e poggiare la mano libera su un fianco.

La corretta inquadratura: tra le regole più importanti per l’inquadratura corretta c’è la cosiddetta regola dei terzi. Tale regola dice che se si divide l’immagine in tre sezioni sia verticali che orizzontali, l’oggetto della fotografia deve essere su una delle quattro intersezioni in cui le linee si incontrano. Solitamente, i nostri smartphone hanno un setup proprio impostato su questa regola, quindi il processo dovrebbe essere automatico. E’ importante però scegliere lo scenario adatto, e soprattutto tenere d’occhio gli oggetti alle nostre spalle per evitare che le illusioni prospettiche possano creare effetti speciali indesiderati.

La migliore illuminazione: ultima regola, forse la più importante, l’illuminazione. Il sistema migliore e più semplice per ottenere una luce morbida, è fare il selfie vicino a una finestra di giorno, seguendo la direzione della luce che entra. All’aperto invece vi consigliamo di scattare la foto con il sole alle spalle, cercando di coprirlo con la propria testa o il proprio corpo, così da eliminare i bagliori. Nelle situazioni di controluce invece vi consigliamo di azionare il flash e controllarlo manualmente per vedere quale resa vi soddisfa di più.

Potrebbe interessarti anche: Huawei P Smart+ con 4 fotocamere – Scheda tecnica e prezzo del device per i giovani

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Guide