Jailbreak iOS 10.3.1 su iPhone 7 e precedenti: Pangu non vuole sfidare Apple, qualche sospetto c’è

Cosa c'è dietro il video Pangu sul jailbreak 10.3.1 per iPhone 7 e precedenti? I rapporti con Apple, lo sviluppo del sistema operativo e tanto altro.

di , pubblicato il
Cosa c'è dietro il video Pangu sul jailbreak 10.3.1 per iPhone 7 e precedenti? I rapporti con Apple, lo sviluppo del sistema operativo e tanto altro.

Quanti sono in attesa dell’uscita del jailbreak iOS 10.3.1 per iPhone 7 e modelli precedenti? In molti, probabilmente, ma è chiaro che qualcosa sta succedendo tra il team Pangu e la Apple, anche perché, sulla tempistica, sorgono troppi dubbi. Insomma, come vedremo in seguito, qualche sospetto c’è. Ma analizziamo prima la notizia: il noto team di hacker, durante una conferenza stampa in Cina, ha mostrato in un video la tanto attesa procedura di sblocco, la quale dovrebbe valere non solo per iPhone 7 ma per tutti i modelli che presentano architettura processore a 64 bit, dunque anche iPhone 6S, SE, 6 e 5S.

ecco, intanto, il video, da guardare con attenzione:

Qui Offerte Vodafone aprile 2017 a confronto Galaxy S8 Plus e iPhone 7 Plus: promo da 10 euro, internet 4 GB e minuti e SMS illimitati.

 

iPhone 7 e predecessori, il jailbreak iOS 10.3.1 non sarà diffuso

Nulla da dire. Il team Pangu è un gruppo di hacker davvero esperti e si poteva immaginare che riuscisse a sviluppare il tool di jailbreak iOS 10.3.1 e sulla sua efficacia, mostrata in video, nessuno può avere dubbi. Ma la vera novità è piuttosto un’altra: Pangu non ha fornito alcuna informazione circa il rilascio pubblico della procedura di sblocco, anzi non può che sembrare strano il fatto che, durante la conferenza, non si sia detto nulla a riguardo. Per quale motivo? Quali sono i rapporti che lega la Apple a questo importante team di hacker? Si tratta, in realtà, di una procedura arrivata con estremo ritardo e le immagini che avete visto nel video hanno avuto un’unica funzione: quella divulgativa e informativa.

Ecco iPhone 7 Plus, Galaxy S8 o LG G6? Indagine di mercato, news e confronto offerte online aprile 2017.

Jailbreak iOS 10.3.1 per iPhone 7 in ritardo: per quali motivi?

L’elemento fondamentale è il seguente: la procedura di sblocco mediante jailbreak del sistema operativo iOS 10.3.1 è arrivata estremamente in ritardo. La Apple, infatti, è già al lavoro da tempo per il rilascio della versione successiva, iOS 10.3.2, la quale è già arrivata alla quarta beta ed è davvero prossima al roll-out; inoltre, non manca molto neanche al rilascio di iOS 11. Insomma, quello che sosteniamo è che in questo ritardo ci sia qualcosa di sospetto. Che senso ha avuto mostrare il jailbreak quando oramai è divenuto praticamente inutile? Soltanto una mossa pubblicitaria per il team Pangu? Insomma, la risposta può essere duplice: o la Apple sta riuscendo davvero a ‘sconfiggere’ gli hacker con una politica di aggiornamenti del sistema operativo continui o tra il team e la mela morsicata vi sono rapporti a noi sconosciuti.

Resta davvero misterioso comunque quanto abbiamo appena visto e saputo.

Qui iPhone 8 ‘distruggerà’ Galaxy S8, se questi benchmark leaked sono veri.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , ,

I commenti sono chiusi.