Il partner ti tradisce? Con WhatsApp puoi scoprirlo, ecco come si fa

Un nuovo trucchetto per WhatsApp per tutti i partner gelosi, scopri se la tua metà ti tradisce in chat.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Un nuovo trucchetto per WhatsApp per tutti i partner gelosi, scopri se la tua metà ti tradisce in chat.

Sospettosi verso il proprio partner? Gelosi dei messaggini che gli arrivano in continuazione su WhatsApp? Allora è il caso di dare un’occhiata a questo articolo per scoprire se davvero i vostri sospetti possono essere fondati o vi state facendo travolgere dalla paranoia.

WhatsApp, scopri se ti tradisce

Fermo restando che il tradimento sui social può essere solo una fantasia più pratica, un flirt virtuale che poco ha a che vedere con la realtà fisica, molti gelosoni non tollerano nemmeno questo. Ovviamente, i social ci permettono anche di rimanere in contatto, quindi può essere anche un indizio di una frequentazione reale, ad ogni modo, se il vostro partner sta davvero troppo tempo su WhatsApp, tanto da farvi insospettire oltre misura, ecco il sistema per scoprire se nasconde qualcosa.

Potrebbe interessarti anche: Potrebbe interessarti anche: Localizzazione e tracciamento, ecco come disattivare il servizio di Google

Conditio sine qua non di questo trucchetto è riuscire a prendere possesso dello smartphone incriminato. Naturalmente, dovrete anche essere in grado di aggirare eventuali password e blocchi vari. Se si tratta di un device con sensori di lettore impronte o scanner dell’iride, allora rassegnatevi, non c’è nulla da fare. Ma passiamo allo step successivo. Se è vero che con WhatsApp potete cancellare tutte le chat, è anche vero che potete andare nella cronologia e vedere cosa è stato cancellato.

I grandi professionisti però non si limitano certo a questo, la gelosia incombe e bisogna passare oltre. Ecco quindi il passaggio cruciale per scoprire se il tuo partner ti tradisce tramite WhatsApp. Entrate nel menù impostazioni dell’applicazione, poi selezionare la sezione Utilizzo Dati e Archivio, infine cliccate su Dati Archivio, a questo punto vi troverete davanti uno storico delle chat con i nomi e i cognomi dei profili contatti con maggiore frequenza dal partner.

Potrebbe interessarti anche: Localizzazione e tracciamento, ecco come disattivare il servizio di Google

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Chat