Google Chrome manda a casa Adobe Flash Player e passa a HTML5: tutte le news e la data del cambio

Google Chrome cambia a breve. Al posto di Adobe Flash Player ci sarà HTML5. Ecco allora la data del cambio e tutte le news a riguardo.

di , pubblicato il
Google Chrome cambia a breve. Al posto di Adobe Flash Player ci sarà HTML5. Ecco allora la data del cambio e tutte le news a riguardo.

Google Chrome per dicembre abbandonerà i contenuti Flash Player e passerà ad HTML5. Flash continuerà però a funzionare sui siti che supportano soltanto questo tipo di tecnologia ma dovrà essere l’utente a richiedere il suo utilizzo. Grazie ad HTML5 il browser Google sarà più veloce riducendo sia i consumi energetici che quelli dell’autonomia della batteria. Ecco allora le ultimissime news a riguardo.

Google Chrome passa da Adobe Flash Player ad HTML5

Google ha comunicato che da settembre inizierà a bloccare i contenuti Flash Player e soprattutto quelli caricati in background passando gradualmente ad HTML5. Ricordiamo che Adobe Flash Player è stato importantissimo sia per la diffusione delle animazioni che per i giochi. Gli altri siti, però, hanno già iniziato ad usare la tecnologia HTML5 che permette di caricare le pagine in maniera più veloce e consente di avere un notevole risparmio energetico in termini di batteria per cui Chrome ha deciso di adeguarsi ai tempi.

Già in passato Google aveva comunicato di voler abbandonare Flash ma ora è stata stabilita la data che sarà settembre. In tale mese il gruppo di Mountain View rilascerà un aggiornamento che porterà Chrome alla versione 53. Per quanto concerne l’abbandono graduale di Flash c’è da dire che esso è già partito lo scorso anno: i contenuti automatici, infatti, sono stati disabilitati tanto che gli utenti hanno dovuto cliccarci su per poterli attivare.

Da dicembre arriva HTML5 per Chrome

Grazie alla versione 55 di Chrome da settembre HTML5 si utilizzerà per tutti i siti. Esso farà sì che le pagine si aprano molto più velocemente e consentirà un notevole risparmio di batteria. Google ha comunque sottolineato la grande importanza avuta da Flash confermando anche l’intenzione di voler continuare a collaborare con la Adobe per far sì che gli utenti passino da una tecnologia all’altra senza avere alcun tipo di problema.

Dato che Flash Player non è più una componente indispensabile è già possibile la sua rimozione riattivando poi i plugin quando essi saranno realmente necessari. Infine vi comunichiamo che la data di settembre precisa in cui avverrà il passaggio ancora non è stata ancora resa nota.

Per altre info su Google, leggi qui:

Fondi Google per il giornalismo digitale: Digital News Initiative

Waze: in arrivo il nuovo servizio di carpooling lanciato da Google

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,