Come recuperare file cancellati dal PC in modo semplice e gratuito

Vediamo come recuperare file cancellati dal pc con programmi semplici e gratuiti

di , pubblicato il
come recuperare file da pc

Quante volte abbiamo cancellato un file dal Pc e poi ce ne siamo pentiti amaramente subito dopo? Oppure lo abbiamo fatto involontariamente? O, ancora, ce ne siamo accorti dopo tempo avendo una brutta sorpresa? Un po’ tutti direi. In questo articolo vediamo come recuperare file cancellati dal PC senza dover ricorrere all’aiuto di un tecnico o dover scomodare parenti o amici. Ma utilizzando dei programmi semplici, alla portata di tutti.

Come recuperare file cancellati dal PC: i programmi più consigliati per rapporto semplicità-efficacia

Nel consigliarvi come recuperare file cancellati dal PC, non possiamo non partire dai programmi più facili da utilizzare, e, di stesso, molto efficaci.

1) Recuva è un programma ideale per recuperi veloci ma occasionali. Proprio per la sua estrema facilità e velocità. Sconsigliato pertanto a chi cancella spesso file o deve fare ricerche più complesse.

2) Disk Drill fornisce inizialmente una procedura guidata. Scansiona l’hard disk in modo semplice e veloce.

3) EaseUS Data Recovery Wizard Free è adatto anche per Mac oltre che per PC Windows. Effettua una scansione molto approfondita del proprio personal computer. Il vantaggio è che può essere utilizzato per tutti le versioni di Windows e Mac.

4) Wise Data Recovery è un programma che ha numerosi vantaggi. In primis, può essere utilizzato in versione portatile e senza necessità di essere installato. Inoltre, consente di recuperare tutti i tipi di file cancellati, che vengono evidenziati col colore verde. E’ molto veloce nella scansione e i file recuperati che appaiono  in una finestra simile all’esplora risorse di Windows.

Come recuperare file cancellati dal PC: altri quattro programmi alternativi

I quattro programmi precedenti non vi hanno soddisfatti? Niente paura, nel vedere come recuperare file cancellati dal PC vi proponiamo altre quattro alternative.

5) Puran File Recovery è un buon programma di recupero file portatile. Ha il vantaggio che non necessita di installazione, ed è semplice e immediato. Tutto sommato da provare.

6) Pc inspector File recovery è un programma meno consigliato di Recuva Puran e Disk Drill, ma rispetto, ad essi, è maggiormente capace di recuperare dati da hard disk formattati.

Sei anche alla ricerca di un software di video? Ecco i migliori 5 programmi per editing video.

7) Restoration è adatto per ricerche veloci di file cancellati accidentalmente e non proprio fondamentali. Molto facile da usare, occupa poco spazio, e può essere lanciato da periferiche esterne. Ha però una pecca non di poco conto: non viene aggiornato dal lontano 2003.
8) DiskDigger è molto simile a Recuva, ma forse più efficace per chi deve recuperare tipi di file di natura diversa.

Come recuperare file cancellati dal PC: quattro programmi poco conosciuti

Se li avete provati tutti e quattro e siete ancora poco soddisfatti, vi proponiamo un’ultima rosa di programmi gratuiti e semplici da usare.

9) NTFS Undelete è un tool opensource col quale è possibile recuperare un intero hard disk e ritrovare tutti i file e dati. Anche nel caso in cui l’hard disk sia stato formattato.

10) Pandora file Recovery è un programma portatile per Windows 7, XP e Vista. Se è vero che funziona solo su sistemi operativi ormai vecchiotti, ha il vantaggio di funzionare con tutti i tipi di memorie. Che sia hard disk, schede SD o penne USB. Prevede una procedura guidata adatta a tutti.

11) Undelete Navigator è un programma molto semplice capace di visualizzare cartelle e file cancellati, ma ancora recuperabili, come in un esplora risorse. Una volta trovati i file cancellati, possono essere trasportati in una cartella del desktop o perfino ripristinati nella loro posizione originale.

E, ancora, Tre programmi gratis per masterizzare Cd e Dvd.

12) Paragon Rescue Kit è un programma molto utile per recuperare file da un hard disk formattato o da un pc che non si avvia.

Argomenti: