Incentivi auto 2022: solo con rottamazione e tetti massimo di spesa, le ultime anticipazioni

Proseguono le anticipazioni su quelli che saranno i prossimi incentivi auto 2022 che dovrebbero arrivare a breve: solo con rottamazione e tetti massimi di spesa?

di , pubblicato il
incentivi auto

Proseguono le anticipazioni su quelli che saranno i prossimi incentivi auto 2022 che dovrebbero arrivare a breve. Le ultime ipotesi parlano di sconti solo con rottamazione veicolo di almeno dieci anni e di tetti massimi di spesa. Ecco maggiori dettagli in merito.

Solo con rottamazione veicolo i nuovi incentivi auto 2022?

Sembrerebbe che i prossimi incentivi governativi per acquistare auto poco inquinanti siano possibili sono con rottamazione obbligatoria del veicolo. Quest’ultimo, poi, dovrebbe avere almeno dieci anni ed essere di possesso di chi chiede il bonus da almeno dodici mesi. Ciò significherebbe quindi che le concessionarie sono escluse dagli incentivi per evitare che i fondi finiscano subito per un eventuale acquisto in blocco ovvero per le auto immatricolazioni.
Dalle ultime anticipazioni sembrerebbe poi che ci sarà una divisione in tre fasce per emissioni in grammi di Co2 per chilometro. I veicoli con emissioni di prima fascia ovvero tra 0 e 20 grammi per chilometro avrebbero un sconto di 6000 euro mentre quelli di seconda fascia (21-60 grammi) 4000 euro di sconto. La terza ed ultima fascia è quella dei veicoli con emissioni da 61 a 135 grammi che percepirebbero uno sconto di 2000 euro.
Le ultime ipotesi sul tavolo del Governo confermerebbero anche dei tetti massimi di prezzo. Parliamo di 35 mila euro per le auto della prima e della terza fascia di 45 mila euro per quelle della seconda (61-135 grammi). Tali importi sarebbero senza Iva inclusa ma, ripetiamo, sarà necessario attendere il nuovo decreto per avere maggiori informazioni in merito.
Leggi anche: Incentivi auto 2022 in arrivo anche per quelle a benzina e diesel: conviene aspettare o acquistare subito?
[email protected]

Argomenti: ,