Conto Bancoposta di Poste Italiane “un mondo su cui contare, sempre”

Il conto BancoPosta è il conto corrente di Poste Italiane flessibile ed adatto ad ogni esigenza: ecco le sue principali caratteristiche.

di , pubblicato il
Il conto BancoPosta è il conto corrente di Poste Italiane flessibile ed adatto ad ogni esigenza: ecco le sue principali caratteristiche.

Il conto BancoPosta è il conto corrente di Poste Italiane flessibile ed adatto ad ogni esigenza. Chi lo aprirà riceverà una carta di debito per effettuare acquisti online e un pin personalizzabile. Inoltre, potrà fruire dell’iniziativa “Sconti BancoPosta”. Di seguito le principali caratteristiche ed i costi.

Caratteristiche principali del conto BancoPosta

Con il conto BancoPosta di Poste Italiane sarà possibile gestire le spese che si effettuano giornalmente mediante la app mentre con la carta di debito “BancoPosta” effettuare acquisti in modalità online.

Poste comunica che ogni intestatario del conto  riceverà una carta e che, sottoscrivendolo, si avrà anche un carnet di assegni gratuito una volta all’anno. Il tutto al prezzo mensile di 6 euro con la possibilità, però, di riduzione.

Per fruire dell’applicazione di Bancoposta, essa dovrà essere scaricata da dispositivo Android o iOS e poi dovrà essere abilitata all’operatività dal mobile. Per quanto concerne gli sconti BancoPosta, invece, per averli si dovranno effettuare gli acquisti nei negozi fisici ed online aderenti al programma con la carta di debito.

Trasferimento conto bancario e sostituzione vecchio conto BancoPosta

Chi ha un vecchio conto corrente BancoPosta potrà sostituirlo con il nuovo conto BancoPosta per poter ricevere un’offerta ancora più conveniente e completa. Per poter eseguire tale operazione, però, ci si dovrà recare presso il proprio ufficiale postale con il numero di conto che resterà comunque il medesimo.

Chi ha un conto corrente bancario e vorrà spostarlo in BancoPosta potrà avere quest’ultimo in soli dodici giorni senza dover fare nulla. Sul conto BancoPosta verranno quindi spostati gli ordini di addebito diretto come il pagamento delle utenze domestiche o anche quelli automatici come il mutuo. Inoltre verranno spostati anche i bonifici in entrata ricorrenti come l’accredito dello stipendio o della pensione o anche i bonifici continuativi come il pagamento della retta del condominio o della palestra.

Poste Italiane ricorda che il nuovo ed il vecchio conto dovranno però avere la medesima intestazione per cui, qualora si abbia un conto cointestato, ci si dovrà recare presso l’ufficio postale in compagnia dell’altro intestatario.

Leggete anche: Postepay Evolution: la carta prepagata con l’IBAN scelta da 5 milioni di clienti, info e costi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,