Come funziona il buono fruttifero postale Obiettivo 65

Ecco come funziona il buono fruttifero postale Obiettivo 65 che è l'ultimo prodotto di investimento, emesso da Cassa Depositi e Prestiti e lanciato sul mercato da Poste Italiane.

di , pubblicato il
buono fruttifero postale

Il buono fruttifero postale Obiettivo 65 è uno degli ultimi prodotti lanciati da Poste Italiane. È quello grazie al quale si possono integrare i redditi futuri contando poi su di una rendita certa dai 65 anni fino agli 80 anni. Le sue caratteristiche principali sono l’investimento e la rendita. In primis perché si può costruire la propria rata mensile acquistando tali titoli fino ai 54 anni e poi perché, come detto, si riceverà la prima rendita a partire dai 65 anni di età. Ecco come funziona.

Buono fruttifero postale Obiettivo 65: ecco come funziona

I buoni fruttiferi postali Obiettivo 65 si possono acquistare dal web mediante libretto postale oppure dall’applicazione BancoPosta. Basta accedere alla propria area personale e scoprire come abilitare il libretto smart ai servizi dispositivi online e scaricare l’applicazione. Può sottoscrivere online tali buoni anche chi ha un conto Bancoposta abilitato ai servizi dispositivi online.

Inoltre essi si possono sottoscrivere anche presso l’ufficio postale: basta portare con sé il proprio documento di identità in corso di validità e il codice fiscale. Il vantaggio di questi buoni è la flessibilità in quanto si ha il rimborso del capitale investito in ogni momento nonché la garanzia. Sono infatti emessi dalla CDP e garantiti dallo Stato Italiano. Sono poi a zero costi: sia per la sottoscrizione che per il rimborso (eccetto gli oneri fiscali) ed hanno una tassazione agevolata del 12,50% sugli interessi.

Bfp come funziona

Il buono Obiettivo 65 è emesso solo in forma dematerializzata e si divide in due fasi. La prima è quella di accumulo che inizia dal momento in cui si sottoscrive il buono e termina nel giorno in cui si compiono 65 anni. Durante questa fase si maturano interessi fissi che vengono capitalizzati ogni 6 mesi.

Al termine del periodo di accumulo alla persona che l’ha sottoscritto viene garantito il capitale maggiorato degli interessi calcolati ai tassi comunicati nella tabella B presente sul sito di Poste Italiane. C’è poi la fase di rendita che inizia il giorno successivo al compimento dei 65 anni fino agli 80 anni. Durante questa fase sono erogate rate mensili di importo fisso. Per ulteriori informazioni consultare la pagina ufficiale di Poste relativa a tale tipologia di buoni o recarsi presso gli uffici di Poste Italiane per parlare con un consulente.

Leggi anche: Dove conviene investire 6000 euro: meglio un buono fruttifero postale o un conto deposito?

Libretto postale: come funziona l’offerta Supersmart di Poste Italiane per avere interessi più alti
[email protected]

Argomenti: ,