Al via il Cashback Postepay Eni Station: ecco i dettagli forniti da Poste Italiane

Arriva il Cashback Postepay Eni Station: ecco come funziona nonché i dettagli forniti da Poste Italiane.

di , pubblicato il
poste italiane

Poste Italiane comunica che è arrivato il cashback Postepay Eni Station. Per avere lo sconto in chashback del 5% sarà necessario soltanto pagare il rifornimento del carburante con il bottone “Paga con Postepay” che si troverà all’interno dell’applicazione Eni Live. Ecco maggiori dettagli.

Al via il Cashback Postepay Eni Station: ecco come funziona

Fino al prossimo 31 dicembre 2021 si potrà fruire della promozione Cashback Postepay Eni Station. Grazie ad essa si potrà ricevere il 5% di cashback se si effettueranno rifornimenti presso Le Eni Station che aderiranno al programma ScontiPoste. Per chi non lo sapesse, quest’ultimo è il programma fedeltà dedicato a chi ha una Postepay oppure una carta BancoPosta. Grazie ad esso si potrà risparmiare quando si effettuano gli acquisti.
Come detto, per partecipare basterà effettuare il pagamento pigiando il bottone “Paga con Postepay” che si troverà dentro l’applicazione Eni Live. Tale promozione si aggiungerà all’iniziativa Postepay Cashback che è quella grazie alla quale si avrà 1 euro di cashback per i rifornimenti di 10 euro (almeno) fruibili nel medesimo modo preso le stazioni Eni. Qualora si paghi tramite Pos con la carta BancoPosta o Postepay, invece, lo sconto in cashback sarà invece dell’1%.

Come fruire della promozione Cashback Postepay Eni Station

Per fruire della promozione su indicata, quindi, si dovrà avere una carta prepagata Postepay e abilitarla in App Postepay. Lo step successivo sarà quello di scaricare l’applicazione Eni Live ed abilitare la carta nell’App Eni Live. In seguito si dovrà pagare pigiando sul bottone “Paga con Postepay”. Per quanto riguarda gli accrediti, essi verranno inseriti direttamente sulla Postepay o sul conto BancoPosta che verrà selezionato come preferito nella sezione “ScontiPoste”.

Quest’ultima si troverà nell’applicazione BancoPosta o Postepay. Se non si selezionerà nulla, l’accredito verrà inserito sulla carta utilizzata per effettuare la transazione.

Ricordiamo che le carte Postepay a disposizione degli utenti sono la Evolution che è fornita di Iban. Con essa si può anche accreditare lo stipendio/pensione ed inoltre pagare bollettini, disporre di bonifici e domiciliare le utenze. L’emissione costa 5 euro più 15 euro di ricarica minima mentre il canone annuo è pari a 12 euro. Quella standard permette di pagare e prelevare e l’emissione costa 10 euro più 5 euro di ricarica minima. Per entrambe le carte è prevista una ricarica minima.
Leggi anche: Postepay e addebiti Sepa: arrivano nuove funzionalità, ecco di che si tratta
[email protected]

Argomenti: ,