Obbligazioni Mediobanca Opera 3,75% 2026 da oggi sul MOT

Le obbligazioni subordinate Mediobanca Opera (IT0005188351) offrono rendimenti superiori al 4%. Taglio minimo 2.000 euro

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Le obbligazioni subordinate Mediobanca Opera (IT0005188351) offrono rendimenti superiori al 4%. Taglio minimo 2.000 euro

Il nuovo bond Mediobanca 2026 sbarca a Piazza Affari. Sono infatti  in negoziazione da oggi sul circuito telematico di Borsa Italiana le nuove obbligazioni “Mediobanca Opera 3,75% 2026” (codice ISIN IT0005188351) collocato lo scorso mese di luglio. Si tratta di una obbligazione subordinata Tier 2 con scadenza 10 anni emessa per un importo nominale di 200 milioni di euro e negoziabile per tagli minimi di 1.000 euro. L’obbligazione Mediobanca offre un coupon annuale a tasso fisso del 3,75% il 16 giugno di ogni anno e sarà rimborsato alla pari in unica soluzione a scadenza, il 16 giugno 2026. Il rating delle obbligazioni è “investment grade”, BBB+ per Fitch e BBB- per Standard & Poor’s. Il prezzo del bond è, al momento, 98,40 e offre un rendimento del 4% circa a scadenza.

Mediobanca ha chiuso il primo trimestre 2016 con un utile di 244 milioni di euro, in crescita del 52,7% rispetto allo scorso anno, grazie al buon andamento del margine di interesse e a utili da cessione di partecipazioni (la quota Pirelli) per 88 milioni. E’ il miglior risultato trimestrale degli ultimi cinque anni segnala la banca. CheBanca!, l’unità retail del gruppo, ha raggiunto per la prima volta l’utile dalla creazione nel 2008, con un risultato positivo per 2,2 milioni.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Mediobanca, Ratings

I commenti sono chiusi.