Previsioni meteo 11-17 ottobre: nubifragi e neve in arrivo, le regioni più colpite

L’estremizzazione dei fenomeni atmosferici è un dato di fatto: le previsioni meteo annunciano nubifragi e neve nella settimana 11-17 ottobre.

di , pubblicato il
previsioni meteo

La prima ondata di freddo polare è in arrivo su tutta l’Italia. Le previsioni meteo per la settimana 11-17 ottobre confermano che un ciclone alimentato dalle correnti gelide provenienti dal Polo Nord si abbatterà sul nostro paese producendo nuovamente una fase di instabilità. In alcune regioni, si potrebbero verificare fenomeni estremi come piogge torrenziali e nubifragi. Potrebbe poi tornare già la neve a quote piuttosto basse data la stagione.
Ecco quali sono le tendenze segnalate dalle previsioni meteo per quanto concerne temperature e precipitazioni.

Le regioni più colpite dal maltempo secondo le previsioni meteo 11-17 ottobre

Nella giornata di lunedì 11 ottobre, a seguito del passaggio di un vortice in allontanamento verso Est, si segnala forte instabilità sul versante adriatico e su alcune regioni del Sud. In tali luoghi è possibile che vi siano precipitazioni e rovesci alternati da momenti di sereno. Nelle giornate successive, per comprendere le previsioni meteo, bisogna allargare lo sguardo all’intera Europa. L’alta pressione delle Azzorre, infatti, salirà verso le regioni polari e la Scandinavia, spingendo verso il basso correnti d’aria gelida che attraverseranno prima il centro dell’Europa e poi i riverseranno sull’Italia e sul bacino del Mediterraneo. Le giornate maggiormente colpite saranno mercoledì 14 e giovedì 15 ottobre.
Il ciclone che si abbatterà sull’Italia porterà a un crollo delle temperature che potranno essere anche al di sotto di 7-8 °C rispetto alle medie stagionali. Le regioni più colpite dal maltempo saranno quelle centro-meridionali, dove si segnala il rischio di piogge torrenziali e nubifragi.

Neve e gelo in Italia: ecco le previsioni meteo 11-17 ottobre

È possibile che vi siano le prime nevicate della stagione.

Le previsioni meteo di Meteo.it annunciano che è verosimile che la neve possa comparire sulle Alpi (Alto Adige e Valtellina) e soprattutto sugli Appennini (settori romagnoli, marchigiani e abruzzesi). Qui si annunciano nevicate già a 1400/1500 metri di altitudine.
In generale si segnala un abbassamento notevole soprattutto delle temperature minime. Nelle città di Bologna, Milano e Torino potrebbero scendere addirittura a 2-4 gradi, mentre nel resto d’Italia la temperatura sarà, seppur di poco, più alta. Si tratta di fenomeni di estremizzazione connessi ai cambiamenti climatici e gli esperti spiegano che si tratta di situazioni alle quali abituarsi in futuro.
Nel fine settimana del 16-17 ottobre, però, l’alta pressione delle Azzorre dovrebbe nuovamente scendere e conquistare il nostro Paese riportano il bel tempo in tutto il paese.
Leggi anche: Termosifoni in alluminio ed acciaio: quali scegliere per risparmiare?

Quando si accendono i riscaldamenti e termosifoni nel 2021 da Nord a Sud? Ecco il calendario
[email protected]

Argomenti: ,