Volkswagen richiama 350.000 auto per la verifica del freno a mano

La casa automobilistica di Wolfsburg richiamerà 350 mila unità di Polo in tutto il mondo

di , pubblicato il
Volkswagen

Volkswagen ha annunciato il richiamo di circa 350.000 auto nei mercati di tutto il mondo. I veicoli in questione sono tutti modelli Polo del 2018 e del 2019. Il problema riguarda il funzionamento del freno a mano, come ha detto un portavoce della società di Wolfsburg martedì. La società tedesca dunque ha confermato le precedenti indiscrezioni pubblicate dalla rivista “Kfz-Betrieb”. In base a ciò, circa 65.000 veicoli in Germania saranno interessati dal richiamo.

La casa automobilistica di Wolfsburg richiamerà 350 mila unità di Polo in tutto il mondo

Le officine dovrebbero verificare se la leva del freno a mano si è allungata e se necessario, regolare il freno e fissare il dado di registro con un controdado. Un ulteriore richiamo riguarda i veicoli della serie di modelli Golf, Bora, Passat, Sharan e T4 degli anni 2001 e 2002. In questi modelli a quanto pare ci fu un errore di produzione con gli airbag. Circa 10.000 auto sono colpite in tutto il mondo da questo richiamo, di cui circa 2.500 in Germania. Questo sempre secondo quanto riporta “kfz-betrieb”. Per il momento non siamo a conoscenza di ulteriori informazioni su questo richiamo. Non sappiamo dunque se sono coinvolti anche veicoli venduti in Italia. Vi aggiorneremo non appena arriveranno ulteriori notizie.

Leggi anche: In Europa il segmento delle city car è in difficoltà, Volkswagen e PSA pronte all’addio

Volkswagen

Volkswagen richiama 350 mila modelli per un problema al freno a mano, si tratta di unità di Polo che dovranno essere controllate in officina

Leggi anche: Volkswagen utilizzerà i Powerpack di Tesla in circa 100 delle sue stazioni di ricarica

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: