Volkswagen Golf: la produzione dell’ottava generazione inizierà entro settembre

La casa tedesca prevede di avviare la produzione dell'ottava generazione di Volkswagen Golf a Wolfsburg entro la fine del terzo trimestre

di , pubblicato il
Nuova Volkswagen Golf

Volkswagen prevede di avviare la produzione in serie dell’ottava generazione di Volkswagen Golf presso la fabbrica di automobili di Wolfsburg entro la fine del terzo trimestre, secondo diverse fonti aziendali. La nuova generazione della vettura europea più venduta dovrebbe fare il suo debutto a ottobre. Inizialmente, VW aveva programmato di far debuttare la Golf al salone dell’auto di Francoforte a settembre. Questo piano è stato modificato per lasciare che la casa automobilistica focalizzasse i riflettori sulla prima auto completamente elettrica, che sarà il primo membro della famiglia di veicoli a batteria di VW ID.

La casa tedesca prevede di avviare la produzione dell’ottava generazione di Volkswagen Golf a Wolfsburg entro la fine del terzo trimestre

Inoltre, La nuova Volkswagen Golf  è stata afflitta da una serie di problemi tecnici legati al software. Per far risaltare la nuova Golf da concorrenti come Ford Focus e Opel / Vauxhall Astra nel segmento compatto altamente competitivo in Europa, VW diventerà il punto di riferimento per la connettività. VW, ad esempio, offrirà ai proprietari di Golf l’opportunità di sbloccare l’auto tramite uno smartphone che utilizza una chiave digitale. Questa funzione singola, tuttavia, è collegata a più di 10 diversi sottosistemi di veicoli. “Il sistema di navigazione e infotainment da solo ha tra 10 e 20 milioni di linee di codice, che è più di quelli che una macchina intera aveva 10 anni fa”, ha detto un dirigente della casa automobilistica.

Le caratteristiche standard della Volkswagen Golf 8 includono l’assistente alla corsia, i fari a LED, un volante multifunzione e un abitacolo completamente digitale che include un display touchscreen nella console centrale che sarà di almeno 8,25 pollici. Le app “Volkswagen We in-car possono essere integrate, utilizzando una connessione ethernet per trasferire rapidamente i dati. La nuova Golf sarà anche in grado di parlare con altre auto e infrastrutture di trasporto intelligenti.

Imballare tutte queste caratteristiche nella nuova Volkswagen Golf è stata una sfida. Gli ingegneri stanno attualmente lavorando ai bug del software fuori dal sistema durante il test delle serie di pre-produzione.

Quando viene trovato un problema, viene aperto un ticket e gli operatori iniziano provando a localizzare quale unità elettronica di controllo del sistema sta causando il problema. Se non riescono a risolvere il problema, il fornitore del componente e la sua ECU richiesta vengono contattati per determinare in quale punto del codice software è sorto il problema.

Per garantire che tutti i problemi siano risolti, un ticket non può essere chiuso da nessuno che non sia l’utente che l’ha aperto. “A volte quando ne risolvi uno, ne appaiono altri due al suo posto”, ha detto un ingegnere elettronico senior coinvolto nella diagnosi dei problemi del Golf. Questo è in parte dovuto alle dozzine di ECU diverse che hanno tutti il ​​loro software: “Dobbiamo diventare campioni del mondo per l’integrazione.” Dal momento del suo lancio sul mercato nel 1974, oltre 35 milioni di unità della iconica vettura e dei suoi derivati, come la Golf Variant e il Golf Sportsvan, sono stati venduti in tutto il mondo.

Leggi anche: Volkswagen di nuovo nella bufera, ecco su cosa indagano i pubblici ministeri

Nuova Volkswagen Golf

Leggi anche: Volkswagen con la sua gamma ID stima di perdere 3 mila euro per unità

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: