Tesla: il numero uno di Porsche ammette che la casa americana sta rubando clienti

Nonostante i tanti problemi registrati negli ultimi tempi, Tesla continua a fare paura ai suoi concorrenti, come conferma il numero uno di Porsche in USA

di Andrea Senatore, pubblicato il
Tesla Model S

Tesla nonostante tutti i problemi che sta avendo attualmente con la produzione della nuova Model 3, continua a far paura nel mondo dei motori alle altre case automobilistiche. Nonostante una ricerca sollevi molti dubbi sul nuovo camion elettrico Semi Truck e secondo Bloomberg la società perda 8 mila dollari ogni minuto, gli avversari temono che il brand di auto elettriche possa portare via i propri clienti.

Basti segnalare le dichiarazioni che il CEO di Porsche North America, Klaus Zellmer, ha rilasciato parlando con la CNBC in un’intervista questa settimana. Il dirigente ha detto di nutrire un grandissimo rispetto per la società di Elon Musk. Il manager tedesco inoltre si è detto sicuro che qualche cliente di Porsche particolarmente interessato alle nuove tecnologie di recente possa aver deciso di optare per un’auto di Tesla invece di scegliere nuovamente una vettura di Porsche.

Nonostante i tanti problemi registrati negli ultimi tempi, Tesla continua a fare paura ai suoi concorrenti, come conferma il numero uno di Porsche in USA

 

Ciò non sorprende più di tanto dal momento che gli unici veicoli elettrici che Porsche offre attualmente nella sua gamma sono ibridi plug-in con un’autonomia molto limitata. Ma le cose stanno per cambiare con l’imminente Mission E, un veicolo totalmente elettrico, che dovrebbe entrare nel mercato nel corso del 2019 cambiando gli equilibri nel settore.

 

Non molto tempo fa, alcuni dei massimi dirigenti della celebre casa automobilistica tedesca avevano affermato che i  motori  completamente elettrici non offrivano prestazioni sufficienti per raggiungere il livello che i loro clienti si aspettavano dalle auto del marchio premium tedesco. A quanto pare però i nuovi modelli che Tesla ha portato sul mercato pare abbiano fatto cambiare idea ai dirigenti del brand di auto di lusso.

 

Entro il 2023 Porsche ha intenzione di elettrificare almeno il 50 per cento della sua intera gamma

 

Non a caso di recente è stato annunciato che in futuro Porsche cercherà di produrre almeno il 50 per cento di auto elettriche entro il 2023. Se questa data sarà rispettata, allora la casa tedesca diventerà una delle più temibili concorrenti di Tesla sul mercato delle auto elettriche. Insomma la posizione di supremazia, che la casa automobilistica di Elon Musk vanta adesso nonostante i tanti problemi, in futuro potrebbe essere messa a dura prova dai rivali con in testa proprio Porsche. Come sempre avviene in questi casi, sarà il tempo a dire chi potrà realmente avere la meglio nel mondo dei motori.

 

 

Leggi anche: Tesla Semi truck: una ricerca solleva molti dubbi sulle qualità annunciate da Elon Musk in sede di presentazione del nuovo camion elettrico

 

Tesla

Nonostante i tanti problemi registrati negli ultimi tempi, Tesla continua a fare paura ai suoi concorrenti, come conferma il numero uno di Porsche in USA che teme di aver perso qualche cliente in favore della società di Elon Musk

 

Leggi anche: Tesla Pick Up: Ci sono buone probabilità così com fatto trapelare dallo stesso numero uno che in futuro un nuovo modello arricchirà la gamma del brand di Elon Musk

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tesla

I commenti sono chiusi.