Tesla Semi truck: una ricerca solleva molti dubbi sul nuovo camion elettrico

Tesla Semi Truck: secondo una ricerca il camion elettrico di Tesla richiederà per la sua ricarica un'energia pari a quella necessaria per 4 mila case.

di , pubblicato il
Tesla Semi

Arrivano cattive notizie per Tesla Semi Truck. Infatti secondo uno dei maggiori consulenti europei in materia di energia, il nuovo camion elettrico di Tesla richiederà la stessa energia di 4 mila case da ricaricare, calcoli che sollevano domande sulla fattibilità del progetto. Il produttore americano di auto elettriche ha svelato un camion alimentato a batteria lo scorso 16 novembre, promettendo un’autonomia di circa 800 km con una singola ricarica utilizzando un nuovo “megacharger” che sarà realizzato dall’azienda di Elon Musk prossimamente.

Tesla Semi Truck: secondo una ricerca il camion elettrico di Tesla richiederà per la sua ricarica un’energia pari a quella necessaria per 4 mila case

 

John Feddersen, amministratore delegato di Aurora Energy Research, una società di consulenza istituita nel 2013 da un gruppo di professori universitari di Oxford, ha dichiarato che la potenza richiesta per il megacharger è pari a 1.600 kilowatt. Questo è l’equivalente dell’energia necessaria per 3 o 4 mila case di medie dimensioni, ha detto il dirigente in una conferenza che si è tenuta a Londra la scorsa settimana. Tesla ha rifiutato di commentare questi calcoli.

Elon Musk, amministratore delegato di Tesla, ha precedentemente affermato che i megacharger sarebbero alimentati da energia solare, ma la compagnia non ha confermato se avranno anche una connessione alla rete per quando il cielo sarà coperto. Molti degli attuali compressori di Tesla sono alimentati in parte da energia rinnovabile. L’azienda sta anche sperimentando batterie di accumulo per alleggerire le richieste sulla rete. 

Secondo gli esperti sarà difficile per Tesla mantenere la promessa di ricaricare il camion in mezz’ora

 

la casa automobilistica americana non ha ancora detto quando inizierà a installare i suoi megacharger ma ha confermato che inizierà le consegne del camion nel corso del 2019.

Altri esperti nella tecnologia delle batterie hanno affermato che caricare un camion in mezz’ora richiederebbe una tecnologia attualmente non disponibile. “I caricabatterie più veloci oggi possono supportare fino a circa 450 kW di ricarica, quindi non è ancora chiaro come Tesla raggiungerà le velocità di ricarica desiderate”, ha affermato Colin McKerracher, responsabile del trasporto avanzato presso Bloomberg New Energy Finance, una società di consulenza.

 

Gli esperti del settore ritengono che le tensioni sul sistema potrebbero essere ridotte utilizzando “caricabatterie intelligenti”

 

Il National Grid, che supervisiona il sistema elettrico britannico, ha suggerito che i veicoli elettrici potrebbero creare fino a 18 gigawatt di domanda aggiuntiva di energia nelle ore di punta nel Regno Unito entro il 2050.  Gli esperti del settore ritengono che le tensioni sul sistema potrebbero essere ridotte utilizzando “caricabatterie intelligenti” che riavviano le batterie dei veicoli solo quando la rete è in grado di farvi fronte, piuttosto che nelle ore di punta. Vedremo dunque se, a proposito del nuovo Tesla Semi Truck, Elon Musk riuscirà a mantenere le sue promesse oppure no.

 

Leggi anche: Nuova Tesla Roadster: accelerazione record per la vettura di Tesla che arriverà nel 2020

 

Tesla Semi Truck

Tesla Semi Truck: secondo una ricerca il camion elettrico di Tesla richiederà per la sua ricarica un’energia pari a quella necessaria per 4 mila case, ci sono grossi dubbi sulla sua redditività

 

Leggi anche: Tesla rilascia un nuovo aggiornamento software con la funzione “Chill” per ammorbidire l’accelerazione delle sue vetture

 

 

Argomenti: